Test: Il Basilea pareggia contro il Tianjin dell’ex Paulo Sousa

Si è con­clu­sa col pun­teg­gio di 1–1 la pri­ma ami­che­vo­le del­l’an­no del Basi­lea tar­ga­to Raphael Wicky.

A Mar­bel­la, sede del riti­ro inver­na­le dei rena­ni, i cam­pio­ni in cari­ca elve­ti­ci han­no affron­ta­to la com­pa­gi­ne cine­se del Tia­n­jin Qua­n­jian FC, nota ai più per esse­re sta­ta  alle­na­ta da Fabio Can­na­va­ro e ora sot­to la gestio­ne del­l’ex di tur­no Pau­lo Sousa.

Le buo­ne tra­me mes­se in atto dai ros­so­blù han­no por­ta­to al van­tag­gio al 31′ con Noah Oka­for. A 1′ dal­la pau­sa, Dalun ha pareg­gia­to i con­ti fis­san­do il pun­teg­gio sull’ 1–1, che si pro­trar­rà fino al tri­pli­ce fischio.

Tomas Vaclik ha dimo­stra­to tut­to il suo poten­zia­le nel­la ripre­sa paran­do un col­po di testa da posi­zio­ne rav­vi­ci­na­ta, men­tre col pas­sa­re dei minu­ti il Basi­lea si è divo­ra­to alme­no tre occa­sio­ni per por­tar­si in van­tag­gio con Oka­for, Aje­ti Frei e anco­ra Okafor.

“Dispia­ce per il pareg­gio, dopo una lun­ga e fati­co­sa pre­pa­ra­zio­ne si pun­ta sem­pre a vin­ce­re, ma sono sod­di­sfat­to del gio­co intra­vi­sto dai miei e del­le pre­sta­zio­ni dei nuo­vi gio­ca­to­ri”, il sin­te­ti­co com­men­to del­l’al­le­na­to­re renano.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: