Test: Il Thun strapazza il Wohlen per 7–1

Fine set­ti­ma­na di gran­de inten­si­tà per il Thun di Marc Sch­nei­der. Dopo aver affron­ta­to e scon­fit­to per 5–2 il Rap­per­swil-Jona, la com­pa­gi­ne ber­ne­se ha incro­cia­to la spa­da con­tro il già retro­ces­so Wohlen.

Pas­sa­ti in svan­tag­gio dopo appe­na 20’‘ per mano del gio­va­ne Pagliu­ca, i bian­co­ros­si han­no riac­ciuf­fa­to il pareg­gio dopo 8’ con Nuno Da Sil­va sugli svi­lup­pi di un cal­cio d’angolo.

Il 2–1 por­ta inve­ce la fir­ma di Dejan Sor­gic, abi­le a ingan­na­re l’e­stre­mo difen­so­re avver­sa­rio e depo­si­ta­re il pal­lo­ne a por­ta sguarnita.

Poco pri­ma del­l’in­ter­val­lo è giun­to il 3–1 gra­zie al secon­do sigil­lo di Sor­gic, que­sta vol­ta chi­rur­gi­co nel­l’in­cor­na­re il tra­ver­so­ne di Dzonlagic.

Il Thun 2.0, quel­lo dei nuo­vi inne­sti, si è dimo­stra­to affi­da­bi­le e con­cen­tra­to anche nel secon­do perio­do di gio­co. Nel­son Fer­rei­ra ha por­ta­to il pun­teg­gio sul 4–1, men­tre Nico­la Sut­ter ha tra­sfor­ma­to un cal­cio di rigo­re al 70′.

Il 6–1 por­ta la fir­ma di Nico­las Bür­gy. Il defi­ni­ti­vo 7–1 è sta­to inve­ce rea­liz­za­to da Hediger.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: