NLA: Zugo e Berna vittoriosi all’overtime

Han­no dovu­to affi­dar­si ai tem­pi sup­ple­men­ta­ri, ma alla fine ce l’han­no fat­ta. Il SC Ber­na e l’EV Zugo han­no avu­to la meglio sui rispet­ti­vi avver­sa­ri di gior­na­ta, rispet­ti­va­men­te Gine­vra-Ser­vet­te e Friborgo.

Rimon­ta tut­ta furia e deter­mi­na­zio­ne per i cam­pio­ni in cari­ca. Pas­sa­ti in svan­tag­gio nel secon­do perio­do per mano dei tim­bri di Guil­lar­me Mail­lard e Juraj Simek, i ber­ne­si han­no accor­cia­to e pareg­gia­to i con­ti negli ulti­mi 20′ con Kamer­zin e Mason.

Al 63′09″ è giun­ta la dop­piet­ta per­so­na­le di Ray­mond Mason, che ha per­mes­so alla capo­li­sta di aggiu­di­car­si l’in­con­tro e por­tar­si a quo­ta 84 punti.

Sono 71, inve­ce, i pun­ti del­lo Zugo di Harold Kreis, usci­to trion­fan­te per 2–1 nel­la sfi­da casa­lin­ga con­tro il Fribourg-Gottéron.

Domi­nik Schlum­pf ha por­ta­to in van­tag­gio i tori al 30′49″, men­tre nem­me­no due minu­ti dopo Mat­thias Ros­si ha pareg­gia­to i con­ti. All’o­ver­ti­me, il goal di Carl Klin­berg ha con­se­gna­to la vit­to­ria ai padro­ni di casa, che man­ten­go­no la secon­da posizione.

Vener­dì 19 gen­na­io, lo Zugo ospi­te­rà l’Am­brì Piot­ta, men­tre il Fri­bourg è atte­so in casa del Davos.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: