Ticino Rockets, battuta la capolista!

Chi l’ha dura la vin­ce. I Tici­no Roc­ke­ts sono tor­na­ti al suc­ces­so ieri sera in casa del­la capo­li­sta Rap­per­swil, già sicu­ra di acce­de­re ai playoff, met­ten­do fine a un perio­do di 5 scon­fit­te consecutive.

Dopo esse­re pas­sa­ti in svan­tag­gio al 16’32’’ per mano di Jan Mosi­mann, la trup­pa tici­ne­se ha tira­to fuo­ri gli arti­gli tro­van­do il pun­to del pareg­gio con Rohr­bach Dario. Pochi secon­di dal­lo scoc­ca­re del­la pri­ma sire­na, lo stes­so Rohr­bach ha ser­vi­to Pao­lo Mori­ni per il van­tag­gio dei ‘raz­zi’.

Nes­su­na rete nel perio­do cen­tra­le, dove Samue­le Gui­dot­ti e com­pa­gni han­no ben con­te­nu­to gli attac­chi del­la com­pa­gi­ne locale.

In aper­tu­ra dell’ultimo ter­zo, Tom­ma­so Goi ha inse­ri­to le distan­ze di sicu­rez­za por­tan­do i Roc­ke­ts sul 1–3. Uno stre­pi­to­so Ste­fan Mül­ler ha abbas­sa­to la sara­ci­ne­sca respin­gen­do la mag­gior par­te dei peri­co­lo­si crea­ti da Vogel e compagni.
Al 48’50’’, Il Rap­per­swil ha accor­cia­to con Casutt Cor­sin, ma la retro­guar­dia bia­sche­se ha tenu­to bot­ta, tor­nan­do­se­ne in Tici­no con tre pun­ti che rido­na­no fidu­cia ai ragaz­zi di Jan Cadiuex.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: