Ticino Rockets, l’avvio da incubo porta alla sconfitta

Nien­te da fare per i Tici­no Roc­ke­ts nel­la sfi­da casa­lin­ga al cospet­to di GCK Lions, giun­ti in Tici­no col chia­ro inten­to di accor­cia­re il diva­rio dai cugi­ni del EVZ Academy.

E così è sta­to. Alla trup­pa di Cadieux non è riu­sci­ta l’im­pre­sa di scon­fig­ge­re i tigu­ri­ni. Il 1–3 fina­le è figlio di un pri­mo perio­do dal­le mil­le emo­zio­ni. Gli ospi­ti han­no rot­to il ghiac­cio con Hard­meier dopo soli 2’29’‘, per poi allun­ga­re al 4′04″ con Kar­rer e nem­me­no 30’’ dopo con Marc Geiger.

Loic Vedo­va ha rispo­sto al 17’02’‘, ma la timi­da rea­zio­ne dei bia­sche­si si è esau­ri­ta lì. Nei restan­ti 40’ nes­su­na del­le due squa­dri è riu­sci­ta a tro­va­re la via del gol.

I Tici­no Roc­ke­ts riman­go­no anco­ra­ti sul fon­do del­la classifica.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: