Il Friborgo sgambetta il Lugano

Alla BCF Are­na fini­sce 3–2 per i padro­ni di casa, che resta­no a +4 dal­la temu­ta linea dei play out. Luga­no Ter­zo in coa­bi­ta­zio­ne con Biel-Bienne

La stri­scia di risul­ta­ti posi­ti­vi con­se­cu­ti­vi del Luga­no di Greg Ire­land si è bloc­ca­ta a quat­tro. Dopo la con­vin­cen­te pre­sta­zio­ne alla Rese­ga con­tro il Ber­na capo­li­sta, i bian­co­ne­ri han­no fat­to visi­ta al Friborgo.

Alla BCF Are­na, gli uomi­ni di Ire­land sono pas­sa­ti in svan­tag­gio dopo appe­na 3′58″, quan­do Mat­thias Ros­si ha rot­to il ghiac­cio davan­ti a qua­si 6’500 spettatori.

Damian Brun­ner ha pareg­gia­to i con­ti al 15′38″, il 2–1 imme­dia­to di Jim Sla­ter ha ripor­ta­to il Luga­no a dover rincorrere.

In aper­tu­ra del secon­do perio­do, Luca Cun­ti ha rie­qui­li­bra­to il pun­teg­gio, ma i “dra­go­ni” han­no impie­ga­to pochi secon­di anco­ra per tro­va­re il 3–2 con Rathgeb.

Il Fri­bor­go tira un sospi­ro di sol­lie­vo e si man­tie­ne a +4 dal­la temu­ta linea ros­sa, Il Luga­no, al pari del Biel-Bien­ne, rima­ne anco­ra­to al ter­zo posto.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: