Ticino Rockets, 4 reti al Winterthur per tornare a sorridere

Ai Ticino Rockets (ri)spunta il sorriso. La giovane compagine di Jan Cadieux si è imposta per 2-4 nella tana del Winterthur, la Zielbau Arena.

A rompere il ghiaccio è Spinedi, abile a impietrire Oehninger dopo appena 3’30”. Al 6′, Fontana allunga il vantaggio dei ticinesi grazie a una conclusione dalla linea blu. Dopo la rete dei padroni di casa, i ticinesi siglano il 1-3 con Roman Hrabec in situazione di power play.

Prima della fine del primo periodo c’è spazio anche per la seconda gioia personale di Spinedi, abile a portare i suoi sul 1-4 dopo i primi 20′ di gioco.

I padroni di casa affrontano il periodo centrale con più determinazione dei rossoblù, senza tuttavia riuscire a penetrare nel muro difensivo eretto da Hughes.

Mazzolini prima e Goi sprecano l’occasione di incrementare ulteriormente il vantaggio. La fase difensiva dei Rockets funziona a meraviglia e qualsiasi tentativo della formazione di casa viene rispedito al mittente.

Nel forcing finale, i padroni di casa hanno trovato la seconda rete di giornata nel 2-4 finale, che ridona il sorriso ai ticinesi in vista dell’incontro alla Literna-Halle di Visp di martedì 30 gennaio.

 

Reti: 3’34’’ Spinedi (Guidotti) 0-1; 5’53’’ Fontana (Guidotti) 0-2; 11’25’’ Lamoreaux (Zagrapan) 1-2; 12’53’’ Hrabec (Dotti Z., Guidotti) 1-3; 18’18’’ Spinedi (Vedova) 1-4; 59’24’’ Devaja (Wicheser, Staiger) 2-4.

Penalità: EHC Winterthur: 3×2’ (1×5’ + 20’); HCB Ticino Rockets: 5×2’ + (1×5’ + 20’)

Arbitri: Unterfinger, Wirth, Duarte, Fuchs

HCB Ticino Rockets: Hughes, Müller, Dotti Z., Fontana, Dotti I., Salerno, Tosques, Ulmer, Moor, Pagnamenta, Spinedi, Mazzolini, Morini, Bionda, Guidotti, Goi, Juri, Fuchs, Vedova, Zorin, Hrabec, Massimino

EHC Winterthur: Oehninger, Lüber, Keller, Kobach, Roos, Blatter, Pozzorini, Waller, Wieser T., Zagrapan, Wtli, Hartmann, Wichser A., Lamoureaux, Lehmann, Ranov, Staiger, Zahner, Devaja

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: