Lugano di rigore ai playoff!

Fon­te imma­gi­ne: Insta­gram uffi­cia­le HC Lugano

Se c’è un meri­to che va attri­bui­to a Greg Ire­land è quel­lo di aver sem­pre ripre­so in mano la squa­dra quan­do sem­bra­va stes­se per per­de­re il controllo.

Dopo il KO di Fri­bor­go, l’al­le­na­to­re cana­de­se ha suo­na­to la cari­ca in modo piut­to­sto pesan­te, chia­man­do i suoi a tor­na­re imme­dia­ta­men­te a met­te­re inten­si­tà sul ghiac­cio al fine di non per­de­re la bussola.

Det­to, fat­to. Alla Vail­lant Are­na di Davos, i tici­ne­si han­no scon­fit­to per 1–2 il Davos ai rigo­ri. Dopo aver tro­va­to il van­tag­gio con Ber­tag­gia, i luga­ne­si han­no subi­to il pari di Enzo Corvi.

La mano di Luca Faz­zi­ni, fred­do a sigla­re il rigo­re che ha rega­la­to la vit­to­ria da due pun­ti al Luga­no, ha tra­sci­na­to i bian­co­ne­ri alla cer­tez­za mate­ma­ti­ca di dispu­ta­re i playoff.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: