Rovio: Buona la prima col Vacallo Vintage

Con la ripre­sa dei vari cam­pio­na­ti regio­na­li di cal­cio ora­mai alle por­te, dopo la con­sue­ta e inter­mi­na­bi­le sosta inver­na­le, le com­pa­gi­ni tici­ne­si si sono rimes­se al lavo­ro per pre­pa­rar­si al meglio ad affron­ta­re la secon­da par­te di stagione.

Dopo una rimes­sa in moto pret­ta­men­te fisi­ca, e una ripre­sa di con­tat­to col pal­lo­ne è quin­di giun­to il momen­to di testa­re il livel­lo di pre­pa­ra­zio­ne con del­le sfi­de ami­che­vo­li uti­li ad aumen­ta­re il car­bu­ran­te nel­le gam­be dei protagonisti.

Tra que­ste, gio­ve­dì sera (15.2) è anda­to in sce­na il test tra l’AS Rovio e la SAV Vacal­lo Vin­ta­ge, al Cam­po Sova­glia di Melano.

Nono­stan­te il cli­ma estre­ma­men­te fred­do, le due squa­dre si sono mostra­te sin da subi­to in pal­la, con un ambien­te mol­to cal­do con­tra­ria­men­te a quan­to segna­to dal termometro.

Nei pri­mi 45’, chiu­si a reti bian­che, c’è sta­to spa­zio per tan­ta fisi­ci­tà e poche occa­sio­ni da gol lim­pi­de, il cor­so del­la par­ti­ta si svol­ge nel­la zona nevral­gi­ca del cam­po, dove duel­li indi­vi­dua­li e rad­dop­pi l’han­no fat­ta da padrone.

È il Vacal­lo Vin­ta­ge a far­si pre­fe­ri­re in que­sto fran­gen­te con due tiri nel­lo spec­chio ben gesti­ti dall’estremo difen­so­re Rit­ter, sen­za che il Rovio vada però mai vera­men­te in affan­no, e tut­ta­via in gra­do di ripar­ti­re con la qua­li­tà del­le pedi­ne offen­si­ve: Gre­co, Baro­ne e Vicari.

È con l’i­ni­zio del­la ripre­sa che il Rovio cam­bia regi­stro. La soli­ta giran­do­la di cam­bi ha difat­ti acces­so i bian­co­ros­si. Dopo due incur­sio­ni degne di nota nell’area di rigo­re avver­sa­ria è l’attaccante Papa­ro a tro­va­re il gol del van­tag­gio per i padro­ni di casa, su una respin­ta del por­tie­re avver­sa­rio, Lau­ren­za­no, pro­prio dopo un pri­mo ten­ta­ti­vo del­lo stes­so nume­ro 9 imbec­ca­to in pro­fon­di­tà da un pro­po­si­ti­vo Vitali.

Il por­tie­re gial­lo-ver­de sarà però costret­to ad abban­do­na­re il cam­po pochi minu­ti più tar­di in segui­to ad uno scon­tro di gio­co con­tro l’autore del gol Papa­ro. L’e­stre­mo difen­so­re Ser­ra­pi­ca, già in ope­ra nei pri­mi 45’ a difen­de­re la por­ta gial­lo­ver­de, è sta­to dun­que chia­ma­to agli straordinari.

Il Vacal­lo non tar­da a rea­gi­re, maci­nan­do gio­co da die­tro fino ad arri­va­re nell’area avver­sa­ria con age­vo­lez­za, anche gra­zie alla buo­na pre­sta­zio­ne del nume­ro 10, Raji Rat­nam, sem­pre reat­ti­vo nel mez­zo del campo.
Gli ospi­ti si pre­sen­ta­no quin­di più vol­te davan­ti alla por­ta bian­co­ros­sa dife­sa nel­la ripre­sa dal rien­tran­te Faso­la, buca­to in segui­to da Gior­gio per l’1–1 momentaneo.

Il Rovio tor­na avan­ti nel ten­ta­ti­vo di vin­ce­re la par­ti­ta e dopo esser­ci anda­to vici­no più vol­te, tro­va final­men­te la rete che vale la pri­ma gio­ia del 2018 per mister Sala gra­zie ad un sini­stro chi­rur­gi­co di Bina­ghi, che con estre­ma tec­ni­ca è capa­ce di tro­va­re la spon­da del palo lon­ta­no per gon­fia­re la rete a pochi minu­ti dal tri­pli­ce fischio.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: