Corsa, grinta e fame: il Chiasso torna a vincere

CHIASSO — È ser­vi­to il mini riti­ro a Erba per far tor­na­re fame al Chias­so di Guil­ler­mo Aba­scal. Impe­gna­ti nel­l’an­ti­ci­po del­la 24esima gior­na­ta di Chal­len­ge Lea­gue con­tro il Win­ter­thur di Livio Bor­do­li, i ros­so­blù han­no mes­so la paro­la fine al filot­to di quat­tro scon­fit­te consecutive.

Sot­to gli occhi di 400 spet­ta­to­ri, il Chias­so si è impo­sto per 1–0 dan­do pro­va di non ave­re per­so quel­le carat­te­ri­sti­che da ‘gla­dia­to­ri’ che han­no spes­so mes­so in campo.

Con Bru­no Gen­na­ri dal pri­mo minu­to in cam­po, ai momò è basta­ta la sola rete di capi­tan Miche­le Moni­ghet­ti —  fre­sco di rin­no­vo trien­na­le —  al 17′, abi­le a fred­da­re Min­der dagli undi­ci metri.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: