Il Lugano sprofonda anche a Zurigo, prima rete per Marchesano

Con­ti­nua il trend nega­ti­vo del Luga­no di Pier Tami. Giun­ti al Letzi­grund per sfi­da­re lo Zuri­go, i bian­co­ne­ri, con Joël Kias­sum­bua tra i pali al posto di Da Costa, sono usci­ti con le ossa rot­te incas­san­do la ter­za scon­fit­ta consecutiva.

In soli 19′ di gio­co, la com­pa­gi­ne tigu­ri­na è riu­sci­ta a met­te­re al sicu­ro la par­ti­ta. Pri­ma con Roh­ner, poi con Nef e infi­ne con Anto­nio Mar­che­sa­no, alla pri­ma rete nel­la mas­si­ma serie elvetica.

In atte­sa di cono­sce­re i risul­ta­ti odier­ni, Il Luga­no sci­vo­la al set­ti­mo posto in classifica.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: