Ottimi affari in trasferta per il Mendrisio Basket

Gor­do­la 2 — Men­dri­sio 38–79

Mer­co­le­dì 14 Mar­zo secon­do impe­gno sta­gio­na­le in quei di Gor­do­la per la ciur­ma capi­ta­na­ta da Coach Mal­na­ti. A fare gli ono­ri di casa que­sta vol­ta c’era la squa­dra più gio­va­ne del locar­ne­se e cioè il Gor­do­la 2.

In avvio i padro­ni di casa pro­va­no ad appro­fit­ta­re del­le impor­tan­ti assen­ze degli avver­sa­ri che però sono bra­vi a non lasciar­si inti­mo­ri­re, par­ten­do subi­to con il pie­de sul­l’ac­ce­le­ra­to­re. Gor­do­la ricor­re spes­so al fal­lo come solu­zio­ne uni­ca per cer­car di fer­ma­re l’attacco bian­co­ros­so che nono­stan­te il 5 su 10 ai libe­ri, si por­ta sul 8 a 20 dopo 10 minuti.

Nel­la secon­da fra­zio­ne Men­dri­sio com­met­te un erro­re ricor­ren­te nei momen­ti di pie­no con­trol­lo del­la gara, Fer­ra­ri e com­pa­gni infat­ti si rilas­sa­no, for­ti del van­tag­gio accu­mu­la­to. I locar­ne­si ci cre­do­no e in entra­ta di secon­do quar­to piaz­za­no un peri­co­lo­sis­si­mo par­zia­le di 12 a 2. Sul 20 a 22 i Bian­co­ros­si rea­gi­sco­no, e ripren­do­no a gio­ca­re sul model­lo di ini­zio gara. Gor­do­la è avan­ti nel par­zia­le del secon­do quar­to (18–15) ma le rea­zio­ne momò con­sen­te agli ospi­ti di anda­re alla pau­sa lun­ga in con­trol­lo di 9 pun­ti sul 26 — 35.

Al rien­tro dagli spo­glia­toi, gli ospi­ti non con­ce­do­no pra­ti­ca­men­te più nul­la ai Locar­ne­si. Infat­ti al 30esimo il sono­ro par­zia­le di 4 a 24 fa ben capi­re la “cat­ti­ve­ria” ago­ni­sti­ca por­ta­ta sul par­quet da par­te dei men­dri­sien­si. 30 a 59 il pun­teg­gio dopo 3 quarti.

Nell’ultima fra­zio­ne, Cal­de­ra par­te segnan­do 9 pun­ti con­se­cu­ti­vi, a dimo­stra­zio­ne del fat­to che Men­dri­sio è deci­sa que­sta vol­ta a non lascia­re nien­te agli avver­sa­ri che alza­no defi­ni­ti­va­men­te ban­die­ra bian­ca quan­do Ale Cat­ta­neo fa regi­stra­re l’u­ni­ca tri­pla del­la gara per i suoi. Si chiu­de la par­ti­ta esat­ta­men­te come era ini­zia­ta ovve­ro con un par­zia­le di 8 a 20 per Men­dri­sio sino­ni­mo del 38 a 79 fina­le, gra­zie ad una maiu­sco­la pre­sta­zio­ne di Fer­ra­ri e Cal­de­ra che com­bi­na­no per più del­la metà dei pun­ti com­ples­si­vi di squadra

A col­pi­re però è un dato più sin­go­la­re e cioè quel­lo che rispon­de alla voce dei “fal­li com­mes­si”, infat­ti su tut­to l’arco dei 40 minu­ti gio­ca­ti i Bian­co­ros­si han­no com­mes­so sol­tan­to 2 fal­li, uno nel pri­mo e uno nel secon­do quarto.

Men­dri­sio Basket:
Fer­ra­ri 26,  Mal­na­ti 4, Colom­bo 4, Cat­ta­neo Amos 5, Fede­ga­ri 3, Per­nu­mian 4, Reyes Sosa 10, Cat­ta­neo Ales­san­dro 7, Cal­de­ra 16. Coach: Malnati.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: