Cadenazzo, Berriche: “Al 35′ li avrei cambiati tutti, arrabbiato perché di grinta e carattere ne abbiamo da vendere”

Con­tra­ria­men­te a quan­to indi­ca­to dal risul­ta­to del­la sfi­da tra Cade­naz­zo e Loso­ne, con­clu­sa per 3–1 a favo­re degli uomi­ni di Ber­ri­che, l’al­le­na­to­re del­la com­pa­gi­ne neo­pro­mos­sa, attua­le ter­za for­za del Cam­pio­na­to di Secon­da Lega, non è del tut­to soddisfatto.

“Abbia­mo dispu­ta­to un pri­mo tem­po dav­ve­ro inguar­da­bi­le. Al 35′ ave­vo già fat­to due cam­bi, ma se pote­vo ne face­vo 11. Nel secon­do tem­po , inve­ce, ho visto una rea­zio­ne di carat­te­re e grin­ta, carat­te­ri­sti­che com­ple­ta­men­te man­ca­te nei pri­mi 45′”, sono le paro­le di infu­ria­to Mau­ri­zio Berriche.

E anco­ra: “Cam­bian­do pas­so sia­mo riu­sci­ti a ribal­ta­re la situa­zio­ne con Vio­la, Grgic e Lafran­chi. I ragaz­zi han­no un pote­re di far­mi arrab­bia­re in una manie­ra assur­da, ma da una par­te è meglio così”.

Alcu­ne lodi: “Mi è pia­ciu­to però il carat­te­re tira­to fuo­ri in un momen­to di dif­fi­col­tà. Ci tenia­mo o tre pun­ti e andia­mo avan­ti per la nostra stra­da, con­sa­pe­vo­li che c’è anco­ra tan­to da lavorare”.

Infi­ne: “Non sop­por­to l’ap­proc­cio leg­ge­ro a una par­ti­ta. Abbia­mo una marea di cose da miglio­ra­re. Se voglia­mo cre­sce­re, soprat­tut­to in pro­spet­ti­va futu­ra, cer­ti atteg­gia­men­ti da super­star andran­no eli­mi­na­ti. Mi fan­no arrab­bia­re que­ste cose, per­ché que­sto Cade­naz­zo ha grin­ta e fame da ven­de­re, sol­tan­to che ogni tan­to se lo scordano”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: