Mendrisio Basket, derby e vetta!

Gio­ve­dì 22 Mar­zo il Men­dri­sio Basket ha scon­fit­to i cugi­ni del­lo Sta­bio alla LiMe Are­na. Nei pri­mi 10 minu­ti di gio­co si fa subi­to apprez­za­re la cop­pia di lun­ghi dei padro­ni di casa: Tra­vai­ni e Reyes Sosa domi­na­no sot­to cane­stro e, se non fos­se il 2+1 piaz­za­to da Fer­ra­ri, avreb­be­ro com­bi­na­to per la tota­li­tà dei pun­ti mes­si a refer­to dai bian­co­ros­si nel pri­mo quar­to. Il 19 – 15 con il qua­le si chiu­de la fra­zio­ne sem­bra pre­sa­gio di equi­li­brio, lo Sta­bio infat­ti rispon­de bene agli attac­chi loca­li tro­van­do in diver­se occa­sio­ni cane­stri facili.

Nel secon­do quar­to, il Men­dri­sio par­te for­tis­si­mo e, in quan­to squa­dra mol­to ver­sa­ti­le, cam­bia le car­te in tavo­la: se nel pri­mo quar­to il gio­co sot­to cane­stro l’ha fat­ta da padro­ne, nel secon­do i bian­co­ros­si rispol­ve­ra­no la vec­chia arma del tiro dal­la distan­za e a tim­bra­re il car­tel­li­no dai 6 metri e 75 in manie­ra pra­ti­ca­men­te con­se­cu­ti­va ci pen­sa­no Fari­nat­ti, Ale Cat­ta­neo, Mal­na­ti e Ferrari.

Lo Sta­bio inve­ce liti­ga con il cane­stro, facen­do fati­ca a tro­va­re un per­tu­gio dopo le cor­re­zio­ni appor­ta­te da Mal­na­ti per quel che con­cer­ne la fase difen­si­va men­dri­sien­se. Il par­zia­le, nel secon­do perio­do, di 25 a 12 par­la chia­ro e tra­dot­to fa 44 a 27 alla pau­sa lun­ga in favo­re dei bian­co­ros­si che met­to­no una seria ipo­te­ca sul­la vit­to­ria del der­by già a metà tempo.

Nel­la ripre­sa il Men­dri­sio pro­ce­de in pie­no con­trol­lo, vin­cen­do ter­zo e quar­to quar­to e ter­mi­nan­do il match con uno schiac­cian­te 85 – 49. Il der­by è dun­que rima­sto aper­to solo per il pri­mo quar­to d’ora ma ha comun­que rega­la­to atti­mi di gran­de gio­co al pub­bli­co loca­le con qual­che gio­ca­ta dav­ve­ro degna di nota.

Per la squa­dra del vec­chio bor­go arri­va­no inol­tre altre bel­le noti­zie: Se da un lato non fa (qua­si) più noti­zia il gran­de appor­to che la già cita­ta cop­pia di lun­ghi può for­ni­re al resto del­la squa­dra, Mal­na­ti ad ogni par­ti­ta può esse­re sem­pre più con­sa­pe­vo­le di ave­re a sua dispo­si­zio­ne un roster com­ple­to. Gra­zie alla tran­quil­li­tà del risul­ta­to Men­dri­sio ha potu­to gesti­re al meglio le rota­zio­ni, all’interno del­le qua­li si sono fat­ti nota­re Per­nu­mian, Amos Cat­ta­neo, che alla sua pri­ma sta­gio­ne dimo­stra grin­ta e dedi­zio­ne da vete­ra­no e l’esperto Calò, abi­le nel for­ni­re diver­si assi­st al bacio per i suoi com­pa­gni. A met­te­re la cilie­gi­na sul­la tor­ta è inve­ce il rega­lo del Luga­no Whi­te che, vin­cen­do (nel­la par­ti­ta gio­ca­ta in paral­le­la) con la SAM per­met­te a Men­dri­sio di por­tar­si in pri­ma posi­zio­ne nel­la gra­dua­to­ria in atte­sa dei pros­si­mi dif­fi­ci­li incontri.

A bre­ve sarà dispo­ni­bi­le la foto­gal­le­ry del der­by di set­ti­ma­na scorsa..

cattura derby mendrisio.JPG

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: