3L: Il Melide in doppia inferiorità numerica si fa riprendere dal Lusiadas

Si è con­clu­sa con un rocam­bo­le­sco 3–3 la sfi­da di recu­pe­ro tra Lusia­das e Meli­de. I ‘cana­ri­ni’ di Rifal­di, com­pli­ce due espul­sio­ni, han­no subi­to l’in­fu­ria­ta rimon­ta dei ros­so­ver­di, ma andia­mo con ordine.

Sot­to di una rete al 22′, il Meli­de ha rispo­sto a stret­to giro di posta tro­van­do il pari con il soli­to Isla­maj. Il bom­ber del Meli­de si è ripe­tu­to al 37′, men­tre Miju­ca ha fir­ma­to il 1–3 che ha per­mes­so agli ospi­ti di anda­re alla pau­sa sul dop­pio vantaggio.

Al 62′ la neo­pro­mos­sa si è ritro­va­ta in infe­rio­ri­tà nume­ri­ca per l’e­spul­sio­ne di Rea­le per fal­lo da rigo­re. Dal dischet­to si è pre­sen­ta­to Rena­to San­til­lo, abi­le a fred­da­re Orel­li dagli undi­ci metri.

A 10′ dal­la fine, Bof­fi è sta­to allon­ta­na­to dal ret­tan­go­lo ver­de per som­ma d’am­mo­ni­zio­ni. Il Lusia­das di Mar­tins ne ha appro­fit­ta­to ed è riu­sci­to a tro­va­re il 3–3 fina­le con Krasniqi.

Al ter­mi­ne del match riman­go­no quat­tro i pun­ti che sepa­ra­no il Meli­de (otta­vo in clas­si­fi­ca) dal Lusia­das (deci­mo).

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: