3L: Melide-Cademario tutto in tempo: altro passo avanti dei malcantonesi

MELIDE – 14esimo suc­ces­so in cam­pio­na­to per il Cade­ma­rio di mister Mat­teo Zanot­ti. La capo­li­sta del Grup­po 1 di Ter­za Lega è anda­ta in sce­na a Meli­de su un cam­po non in per­fet­te condizioni.

Dopo aver incas­sa­to l’1–0 a fir­ma del soli­to e inna­re­sta­bi­le Sher­bim Isla­maj, il Cade­ma­rio ha rior­di­na­to le idee tro­van­do il pari con Maspo­li al 36′.

Tre minu­ti più tar­di, gli ospi­ti rad­dop­pia­no con Bal­mel­li, men­tre due minu­ti pri­ma del­la pau­sa ci pen­sa Piaz­za a rea­liz­za­re il 1–3 a favo­re dei biancoblù.

Le emo­zio­ni del pri­mo tem­po sono fini­te qui? nem­me­no per sogno. Il Meli­de di Rifal­di accor­cia le distan­ze anco­ra – man­co a dir­lo – con Isla­maj. Al 45′ il Cade­ma­rio è costret­to a gio­ca­re in uno in meno per l’e­spul­sio­ne di De Angelis.

Nel­la ripre­sa nes­su­na rete, ma tan­te azio­ni. Gli ospi­ti rie­sco­no a occu­pa­re bene il cam­po nono­stan­te l’in­fe­rio­ri­tà nume­ri­ca. Il Meli­de pro­va a cer­ca­re gli spa­zi per impen­sie­ri­re la dife­sa avversaria.

Al 65′ anche i ‘cana­ri­ni’ riman­go­no in die­ci per l’e­spul­sio­ne – per som­ma d’am­mo­ni­zio­ni – di Veseli.

Il 2–3 con­qui­sta­to su un cam­po osti­co come quel­lo del Meli­de per­met­te al Cade­ma­rio di por­tar­si a quo­ta 45 pun­ti, sei in più del Mon­te­ce­ne­ri secon­do del­la clas­se. Il Meli­de rima­ne fer­ma a 23 all’ot­ta­vo posto.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: