4L: L’Insubrica vince ancora, steso il Riva e podio più vicino

Dopo dieci risultati utili consecutivi – frutto di 7 vittorie e tre pareggi – è arrivata la sconfitta. I gialloblù, sabato a Novazzano, hanno infatti perso tre a due contro l’Insubrica. Tutto, e il contrario di tutto, è accaduto nella prima mezz’ora di gioco. Cinque reti che hanno evidenziato lacune difensive da un lato e dall’altro. Ma alla fine a spuntarla sono stati gli uomini del presidente Bianchi, evidenziando maggior compattezza e spirito di sacrificio.

Che per gli uomini di Lippmann potesse essere una giornata storta, lo si è visto sin dalle prime battute. Marcature ‘ballerine’ e scarsa propensione ad aggredire l’avversario sono stati, a conti fatti, fatali. Già all’ottavo minuto quando una punizione offensiva dei gialloblù si trasforma in un contropiede avversario finalizzato da Castelli. Al 20esimo ‘Ghezzu’ Livi riporta la partita in parità grazie a una facile incornata, su calcio d’angolo. Un pareggio che dura lo spazio di due minuti. Al 22esimo, infatti, il blackout di Rainone – che sbaglia in impostazione fornendo la palla all’attaccante avversario, Castelli – permette all’Insubrica di tornare in vantaggio. Il Riva abbozza una timida reazione che al 24esimo, porta al pareggio siglato da Castelletti.

Dagli errori si impara? Nemmeno per sogno: al 30esimo i padroni di casa trovano il definitivo vantaggio con un goal ‘della domenica’: marcatura assente su rimessa laterale, un cross sbagliato che beffa tutti, Toletti compreso, e finisce in fondo alla rete. I secondi 45 minuti di gioco, quelli del pronto riscatto, non portano a nulla: il Riva ci prova con qualche sortita, ma a rendersi maggiormente pericolosa è l’Insubrica, capace di colpire due legni. La girandola di cambi nel finale e l’aggiunta di un’ulteriore punta non portano gli effetti sperati e i gialloblù interrompono così la propria striscia positiva.

Testo e immagine: fcriva.com

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: