4L: Riva, tris all’Origlio per (ri)avvicinarsi alla vetta

Articolo di Fcriva.com

Dopo la deludente prestazione e la conseguente sconfitta contro l’Insubrica di settimana scorsa, il Riva di Stefano Lippmann è ritornato in campo nel fine settimana per ospitare l’Origlio-Ponte Capriasca, in piena lotta retrocessione e fresco di cambiamento in panchina.

Riscatto doveva essere e riscatto è stato e, complici i passi falsi delle contendenti al titolo, la 17esima giornata di Quarta Lega (Gruppo 1) ha sorriso ai gialloblù. Per ritrovare i tre punti e centrare la decima affermazione in campionato, Lippmann ha mescolato le carte in tavola cambiando sei undicesimi.

In difesa, rispetto all’uscita di Novazzano, soltanto Castelletti ha mantenuto il suo posto lungo la corsia di sinistra. L’accoppiata Dotti-Donini finalmente in campo dopo un lungo stop – è tornata a capitanare il reparto difensivo, mentre Fazliu, è stato schierato come terzino destro.

A metà campo, l’allenatore gialloblù ha confermato Santini e Nicola Padula con il rientrante Nessi. Rivoluzione anche nel tridente offensivo: fuori i fratelli Livi e spazio al trio Piffaretti-Spadini-Scacchi.

I padroni di casa, prima di impossessarsi del pallino del gioco, hanno dovuto – come consuetudine – spaventarsi. Gli ospiti si sono infatti resi subito pericolosi con un colpo di testa da posizione ravvicinata, fortunatamente finito a lato.

Il conteggio delle occasioni mancate viene subito pareggiato dal Riva: è Scacchi, da posizione invitante, ad avere sulla testa il potenziale pallone per l’1-0, ma l’incornata del numero 17 locale, come poco prima per gli avversari, non ha centrato la porta.

L’Origlio non crea abbastanza, il Riva ci prova alternando giocate interessanti ad altre meno brillanti. Poco prima di andare alla pausa le intuizioni di Lippmann si confermano azzeccate. Da un calcio di punizione battuto da Santini, nasce la rete del vantaggio locale. La pennellata nel cuore dell’area di rigore viene colta da un lesto Piffaretti che al volo realizza il primo centro nel girone di ritorno.

Nei primi 10 minuti minuti della ripresa è l’Origlio ad accennare la reazione senza tuttavia impensierire più di tanto Toletti. A un minuto dall’ora spaccata di gioco ecco il raddoppio locale. Piffaretti si invola sulla fascia e crossa in mezzo il pallone per Spadini il quale non deve fare altro che appoggiare in rete il pallone del 2-0.

A 11 minuti dal triplice fischio c’è spazio anche per il tris dei ‘gladiatori del lago’. Il ‘Gallo’ Livi – subentrato al 45esimo – risponde presente e infila per la terza volta l’estremo difensore avversario.

Un 3-0 meritato che riaccende le speranze di promozione per il Riva, attualmente a un punto dalla vetta e con tre di margine sulla prima inseguitrice.

Fc Riva- Origlio/Ponte Capriasca: 3-0 (1-0)

Reti: 45′ Piffaretti, 59′ Spadini, 79′ Livi S.

Formazione: Toletti, Fazliu, Donini (Rainone), Dotti, Castelletti (Bernaschina), Padula N., Nessi, Santini, Piffaretti (Livi G.), Scacchi (Livi S.), Spadini (Vassalli F.)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: