3L: Il Melide ribalta la partita in inferiorità numerica e dà il via alla festa

MELIDE – Il Meli­de di mister Rifal­di cen­tra quo­ta 30 pun­ti gra­zie alla set­ti­ma vit­to­ria sta­gio­na­le, otte­nu­ta ieri sera nel­lo scon­tro con­tro il Bre­gan­zo­na in clas­si­fi­ca val­so il sor­pas­so ai dan­ni dei gialloblù. 

Sono tre pun­ti pre­zio­sis­si­mi, quel­li otte­nu­ti da Rea­le e com­pa­gni. Per­ché san­no di sal­vez­za, di tran­quil­li­tà e per­met­to­no di affron­ta­re le restan­ti tre par­ti­te con la mas­si­ma sere­ni­tà e comin­cia­re a pro­gram­ma un altro anno in Ter­za Lega.

Pote­va festeg­gia­re anche il Bre­gan­zo­na di Perei­ra, ma per Casa­rin e com­pa­gni non è (anco­ra) tem­po di festa, anche se, man­ca dav­ve­ro l’ul­ti­mo sfor­zo e la tran­quil­li­tà regne­rà sovra­na anche in casa Breganzona.

I gial­lo­blù sono usci­ti scon­fit­ti al ter­mi­ne di una par­ti­ta gio­ca­ta con il col­tel­lo tra i den­ti ribat­ten­do col­po su col­po alle avan­za­te gial­lo-nere. Alla rete del 20′ di Lukic ha rispo­sto Dini 11′ più tar­di. A 7′ dal­la fine ecco la rete illu­so­ria di Tur­cot­ti. I padro­ni di casa non ci stan­no: 3′ dopo il soli­to Isla­maj tim­bra anco­ra il car­tel­li­no e por­ta tut­to in parità.

È al 92′ che arri­va il gol che deci­de l’in­con­tro: Reyes fred­da Bet­ton­zel­li e fir­ma il 3–2 defi­ni­ti­vo che lan­cia la festa del Melide.

Da segna­la­re che la for­ma­zio­ne di Rifal­di ha gio­ca­to in die­ci dal 42′ per espul­sio­ne di Ote­ro e il rigo­re fal­li­to dal Bre­gan­zo­na nei minu­ti ini­zia­li del match.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: