4L: L’Insubrica batte il fango e il Porza

Per con­ti­nua­re a sogna­re un posto tra le pri­me tre, l’In­su­bri­ca di mister Palom­bel­la dove­va neces­sa­ria­men­te impor­si nel recu­pe­ro di cam­pio­na­to con­tro il Por­za di Accur­sio, impe­gna­ta nel­la lot­ta alla retro­ces­sio­ne e affa­ma­ta di pun­ti come non mai.

Alla Gar­bi­na­sca, il fan­go e la piog­gia han­no rovi­na­to i pia­ni di gio­co del­le due com­pa­gi­ni. I padro­ni di casa si sono tira­ti in qua­dro solo dopo che il Por­za ha fal­li­to un cal­cio di rigore.

Poi, Castel­li e com­pa­gni si sono impos­ses­sa­ti del pal­li­no del gio­co e han­no comin­cia­to a insi­dia­re Ver­ga­ni. La for­ma­zio­ne luga­ne­se ha pro­va­to a ven­de­re cara la pel­le, ma Mad­dal­lo­ni è sta­to rara­men­te impegnato. 

Per vede­re la pri­ma rete del­la gior­na­ta si è dovu­to atten­de­re fino al 57′, quan­do Castel­li è sta­to il più lesto di tut­to in un bat­ti e ribat­ti in area.

Sem­pre l’at­tac­can­te nume­ro 90 ha sigla­to la dop­piet­ta per­so­na­le al 72′, appro­fit­tan­do di un momen­to di pan­ne del­la retro­guar­dia biancoverde.

L’In­su­bri­ca resta al quar­to posto a ‑8 dal­la vet­ta con tre par­ti­te da gio­ca­re. Il Por­za rima­ne penul­ti­mo con soli cin­que pun­ti dal­lo Stel­la Capriasca.

Segue mini gal­le­ry del match

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: