2L: Arbedo, poker al Gambarogno per consolarsi

L’Ar­be­do ci ha pro­va­to fino in fon­do, ma alla fine ha dovu­to arren­der­si. La pro­mo­zio­ne in Secon­da Lega Inter­re­gio­na­le è fini­ta tra le mani del Para­di­so, trion­fan­te di misu­ra sul Losone.

Ai bian­co­ros­si non resta che la con­sa­pe­vo­lez­za di aver dato ani­ma­to un cam­pio­na­to dal­l’i­ni­zio alla fine con un testa a testa d’al­tra cate­go­ria. Per con­so­lar­si e con­fer­ma­re le ambi­zio­ni la trup­pa di Di Fede­ri­co ha rifi­la­to un 4–1 al Gam­ba­ro­gno di Bontognali.

L’Ar­be­do ha chiu­so i pri­mi 45′ sul 2–1 gra­zie alle reti di Gjo­ka e Simic, infra­mez­za­ti dal­l’au­to­re­te di Mihoubi.

Nel­la ripre­sa, i padro­ni di casa han­no tro­va­to la via del gol in altre due occa­sio­ni nel giro di un minu­to. Al 79′ è sta­to Cosmai a bef­fa­re Minot­ti, segui­to a ruo­ta da Sti­pe Simunac.

Per i bel­lin­zo­ne­si si trat­ta del­la sedi­ce­si­ma vit­to­ria sta­gio­na­le, per i ros­so­ne­ri, inve­ce, la deci­ma bat­tu­ta d’arresto.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: