2L: Cala il sipario, fair-play amaro per il Sementina

Duran­te tut­to l’ar­co del­la sta­gio­ne non ci pen­si, ma quan­to può inci­de­re anche un solo car­tel­li­no gial­lo nel­la clas­si­fi­ca. Spe­cie quan­do le cose si met­to­no male e aver quel ‘nume­ri­no’ tra paren­te­si dal­la tua par­te può fare la differenza?

Di cosa stia­mo par­lan­do? Del bilan­cio fair-play che da qual­che sta­gio­ne a que­sta par­te inci­de in manie­ra deci­si­va ai fini del­la clas­si­fi­ca. Per com­pren­de­re quan­to i car­tel­li­ni pos­so­no com­pro­met­te­re una sta­gio­ne, rivol­ger­si al Sementina.

I bel­lin­zo­ne­si – ospi­ti del Vedeg­gio nel­l’ul­ti­mo tur­no di cam­pio­na­to – sono riu­sci­ti a impor­si per 3–4 (Baba­tun­de, Gal­li, Koma­di­na da una par­te, Lazic (2), Hen­ri­ques, Regaz­zo­ni dal­l’al­tra) al cospet­to del­la squa­dra di Rober­to Gat­ti, ma i tre pun­ti otte­nu­ti non sono abba­stan­za per per­met­te­re alla trup­pa di Di Vit­to­rio di man­te­ne­re un posto in Secon­da Lega anche il pros­si­mo anno.

Il Semen­ti­na salu­ta la 2L con 24 pun­ti, gli stes­si del Val­le­mag­gia, ma quei 115 pun­ti fair-play di dif­fe­ren­za pesa­no come macigni…

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: