Franco Barin, debutto con la vittoria nella Klasse-V2 al Nürburgring

Al volante di una BMW condivisa con il compagno di scuderia Mauro Simoncini, il pilota ticinese si è imposto sul famoso circuito tedesco denominato “Inferno verde”

Significativa vittoria per il pilota ticinese Franco Barin, che sabato ha conquistato il primo posto di classe in uno dei circuiti più famosi al mondo, il Nürburgring. Al volante di una BMW gestita da Lanzamotorsport, Barin ha diviso la vettura con il compagno di scuderia Mauro Simoncini.

Il Nürburgring è Il tempio dell’automobilismo mondiale, la pista più lunga, più difficile e più pericolosa del mondo. Il pilota scozzese Jackie Stewart, nel 1960, lo soprannominò “Nordschleife”, “l’inferno verde”, o “Grüne Hölle”, soprannome che è rimasto fono ad oggi.

“Quella del Nordschleife rappresenta per me una grande sfida: non si tratta di correre sui circuiti importanti quali Monza, Imola, Vallelunga, ma di una pista unica nel suo genere, il cui giro è di è di circa 22 km e la concentrazione dev’essere al massimo perché, in questa pista, il susseguirsi di curve salite e discese la rende unica nel suo genere”, ha dichiarato Franco Barin al termine di una gara resa oltremodo difficile dal grande caldo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: