Team Ticino, Pargalia: “Colpiti dall’abnegazione dei ragazzi”

Scat­te­rà doma­ni la sta­gio­ne 2018–2019 in casa Team Tici­no. Al Cen­tro Spor­ti­vo di Tene­ro, la U15 tar­ga­ta Par­ga­lia affron­te­rà i pari età del Sion. Una sfi­da che rap­pre­sen­ta un nuo­vo ini­zio per dei ragaz­zi che, da cin­que set­ti­ma­ne a que­sta par­te, si sono mes­si d’im­pe­gno per intra­pren­de­re un nuo­vo per­cor­so cal­ci­sti­co tra sogni e ambizioni.

Con l’al­le­na­to­re del­la U15 Fran­ce­sco Par­ga­lia abbia­mo fat­to il pun­to del­la situa­zio­ne a qua­si un gior­no dal­l’i­ni­zio del campionato.

“Sia­mo – dice – final­men­te pron­ti ad ini­zia­re. Sia­mo alla quin­ta set­ti­ma­na di lavo­ro con que­sti ragaz­zi. Sareb­be scon­ta­to ripe­te­re le soli­te cose che si dico­no in que­sto perio­do, quin­di dico che sia­mo rima­sti col­pi­ti dall’abnegazione e dall’interesse riscon­tra­to dai ragaz­zi ver­so i con­cet­ti lavorati”.

Il grup­po

“Quan­do il grup­po è nuo­vo in real­tà non si può capi­re il vero valo­re poten­zia­le, a quest’età cam­bia­no mol­to in fret­ta. Biso­gne­rà aspet­ta­re le pri­me 5/6 par­ti­te per capi­re dove potrem­mo col­lo­car­ci, ed anche li ave­re pazien­za per­ché a 14 anni i “momen­ti di down” sono sem­pre die­tro l’angolo.Ma que­sto non è un pro­ble­ma, que­sti ragaz­zi ini­zia­no con noi un per­cor­so di cre­sci­ta lun­go anco­ra 4 sta­gio­ni, quin­di biso­gna solo lavo­ra­re il più pos­si­bi­le e far­gli capi­re che ogni secon­do di alle­na­men­to non sfrut­ta­to è tem­po per­so per il loro futuro”.

Obiet­ti­vi

“Gli obbiet­ti­vi li han­no scel­ti loro, noi dob­bia­mo solo met­ter­li sem­pre in con­di­zio­ne di rag­giun­ger­li e da doma­ni con­tro il Sion anche il risul­ta­to sarà una varian­te del loro per­cor­so, ma non sicu­ra­men­te la più importante”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: