Il Chiasso inguaia l’Aarau: firmano Padula e Milinceanu

Quella contro l’Aarau di ieri sera poteva essere una partita già decisiva nell’economia della classifica del campionato di Challenge League per il Chiasso targato Alessandro Mangiarratti. E così è stato. Reduce dalla vittoria contro lo Sciaffusa, i rossoblù si sono recati in Argovia per sfidare gli aquilotti, autentica sorpresa (in negativo) in questo avvio di campionato con zero punti finora racimolati.

Galvanizzati ulteriormente dall’esagerata vittoria in Coppa Svizzera, i ticinesi hanno vinto e convinto al cospetto di un Aarau apparso spento e privo di idee. A purgare per primo i padroni di casa è stato Andrea Padula al 45’, mentre 5’ più tardi ci ha pensato Milinceanu a battere Nikolic per la seconda volta e spianare la strada ai suoi.

Soltanto al 94’ i padroni di casa sono stati capaci di siglare il gol della bandiera con Jäckle e fissare il punteggio sul 1-2. Il Chiasso si prende una bella boccata d’ossigeno, scappando a +6 dall’Aarau fanalino di coda.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: