Il Lugano U21 non scherza: steso l’Ibach

Chi pen­sa­va che i quat­tro pun­ti rac­col­ti fino­ra dal­la U21 del Luga­no nel­le pri­me due gior­na­te di cam­pio­na­to fos­se­ro solo un fuo­co di paglia deve, for­se, fare dietrofront.

La gio­va­ne com­pa­gi­ne bian­co­ne­ra, ospi­te dell’Ibach nel ter­zo tur­no, non inten­de rega­la­re nien­te a nes­su­no. E il mes­sag­gio, dopo 270’ di gio­co, è for­te e chia­ro. La trup­pa gui­da­ta da Coci­ma­no si è assi­cu­ra­ta altri tre pre­zio­si pun­ti in casa dei bian­co­blù gra­zie a una dop­piet­ta che por­ta la fir­ma del rin­for­zo pro­ve­nien­te dal­la pri­ma squa­dra Leu­trim Kryeziu.

Tre pun­ti che per­met­to­no al Luga­no U21 di sali­re sul gra­di­no più alto del podio in com­pa­gnia di ben altre quat­tro squa­dre a quo­ta set­te punti.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: