Team Ticino: weekend di trasferte col sorriso

Da Team­Ti­ci­no

Nel fine set­ti­ma­na tut­te le nostre squa­dre han­no dovu­to affron­ta­re del­le lun­ghe e impe­gna­ti­ve trasferte.

Un viag­gio con­clu­so­si, un po’ per tut­ti, con il sorriso.
Il film del week end. Dopo un avvio un po’ cao­ti­co ed esse­re pas­sa­ti in svan­tag­gio al 35esimo su un erro­re in ripar­ten­za, i ragaz­zi del Team Tici­no Aca­de­my U15 han­no affron­ta­to il secon­do tem­po con gran­de determinazione.

Un cam­bio di rot­ta che è con­ci­so con il ribal­ta­men­to del­la par­ti­ta, sia sul pia­no del gio­co che sul pia­no del risul­ta­to. Dap­pri­ma il pareg­gio di Cha­kor su cal­cio di rigo­re e poi, all’86esimo, Kara­ba­sic ha con­clu­so il lavo­ro, gra­zie a una rete da cine­te­ca con una con­clu­sio­ne da più di 30 metri.

Non è inve­ce riu­sci­ta a con­qui­sta­re la posta pie­na la Under 15, che si è dovu­ta accon­ten­ta­re di un pareg­gio al cospet­to del­lo Sciaf­fu­sa. Al bel­lis­si­mo Lipo Park i ragaz­zi han­no potu­to vive­re un’esaltante espe­rien­za, gio­can­do in uno sta­dio meraviglioso.

L’e­mo­zio­ne e la lun­ga tra­sfer­ta non han­no per­mes­so ai tici­ne­si di dispu­ta­re un buon pri­mo tem­po. Trop­po fre­ne­ti­ci e poco mobi­li, i nostri han­no subi­to la pres­sio­ne del­lo Sciaf­fu­sa che ha sovra­sta­to i ros­so­blu. Con­tra­ria­men­te all’an­da­men­to del gio­co, e con una del­le poche azio­ni mano­vra­te, il Team Tici­no è pas­sa­to in van­tag­gio con Cola­trel­la (splen­di­da­men­te imbec­ca­to da Londino).

Nel secon­do tem­po i ragaz­zi, bene­fi­cian­do di un logi­co calo degli avver­sa­ri, han­no sapu­to gesti­re meglio il pal­lo­ne e crea­re diver­si peri­co­li, ma a pre­fe­rir­si per cini­smo e con­cre­tez­za è sta­to lo Sciaf­fu­sa, che è pas­sa­to in vantaggio.

I tici­ne­si han­no avu­to il meri­to di rea­gi­re e, nuo­va­men­te con Cola­trel­la, met­te­re a segno la rete del defi­ni­ti­vo 2 a 2. Risul­ta­to giu­sto, anche se un po’ di ram­ma­ri­co c’è. Par­ti­ta age­vo­le per la Under 16, che con­tro il Team Beju­ne ha sapu­to impor­si dal pri­mo minuto.

Il risul­ta­to non è mai sta­to in discus­sio­ne e i tici­ne­si han­no mostra­to un otti­mo gio­co cora­le. La pra­ti­ca è sta­ta archi­via­ta nel­la pri­ma fra­zio­ne con un peren­to­rio 3–0. Nel­la ripre­sa i ros­so­blu han­no rea­liz­za­to un’altra rete, men­tre i padro­ni di casa han­no reso la scon­fit­ta meno ama­ra, segnan­do le reti del defi­ni­ti­vo 4–2.

Da segna­la­re le bel­le dop­piet­te di Muci e Mila­no. Infi­ne, la Under 18 è ritor­na­ta in Tici­no con un solo pun­to. Per i ragaz­zi tici­ne­si c’è il ram­ma­ri­co di aver incas­sa­to il gol del 2–2 a pochi istan­ti dal tri­pli­ce fischio, in una par­ti­ta gio­ca­ta bene e in cui avreb­be­ro sicu­ra­men­te meri­ta­to la posta piena.

Il viag­gio nel nostro Can­to­ne, come det­to, è sta­to reso meno lun­go dal cospi­cuo bot­ti­no: ben 8 pun­ti e nes­su­na sconfitta.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: