Rapid e Balerna incontrano le neopromosse: notte prima degli esami per Cademario e Riarena

Il pri­mo approc­cio al cam­pio­na­to di Secon­da Lega Regio­na­le, il neo­pro­mos­so Cade­ma­rio di Mat­teo Zanot­ti lo avrà sul pro­prio cam­po con­tro una com­pa­gi­ne che nel­lo stes­so cam­pio­na­to, la pas­sa­ta sta­gio­ne, ha dimo­stra­to di saper­ci fare.

Il Rapid Luga­no del con­fer­ma­to Mir­sad Sha­la pro­ve­rà quest’anno a rega­lar­si qual­co­sa in più del­la deci­ma posi­zio­ne con cui ha chiu­so la pas­sa­ta sta­gio­ne. Pro­ve­rà a far­lo da subi­to in casa dei bian­co­blù che, dal­la loro, non han­no per­so l’entusiasmo deri­van­te da una sta­gio­ne in Ter­za Lega fat­ta qua­si esclu­si­va­men­te di suc­ces­si e vittorie.

Sarà un ini­zio sul­la car­ta dif­fi­ci­le anche per il Ria­re­na di Fana­ro, pro­mos­so dal Grup­po 2 di Ter­za Lega. I gra­na­ta potran­no sì con­ta­re sul fat­to­re casa­lin­go, ma dovran­no fare i con­ti con un Baler­na affa­ma­to di vit­to­ria e redu­ce da un pre­cam­pio­na­to di tan­te reti e solidità.

I momò andran­no da subi­to alla ricer­ca di quel­la con­ti­nui­tà tan­to cer­ca­ta dall’allenatore Simo­ne Pichier­ri, con­fer­ma­to alla gui­da del club per il secon­do anno consecutivo.

La ses­sio­ne di cal­cio­mer­ca­to esti­va è sta­ta affron­ta­ta con dif­fe­ren­te meto­do dai due club che doma­ni , mer­co­le­dì 29 ago­sto, si sfi­de­ran­no nei pri­mi 90’ del­la sta­gio­ne. Se dal fron­te entra­te il Baler­na si è rega­la­to gli arri­vi (il ritor­no, meglio) di Andrea Ber­na­sco­ni e di Nic­co­lò Di Ste­fa­no, sul fron­te usci­te i nero­blù han­no salu­ta­to diver­si gio­ca­to­ri che per diver­si moti­vi han­no salu­ta­to il grup­po. Su tut­ti spic­ca la ces­sio­ne di Andrea Alai­mo, tor­na­to a vesti­re la maglia del Men­dri­sio in Pri­ma Lega.

Per non far­si tro­va­re impre­pa­ra­to, il Ria­re­na si è dato da fare per rega­la­re a Fana­ro una rosa di qua­li­tà in gra­do di dare filo da tor­ce­re alla com­pa­gi­ni più esper­te nel mas­si­mo tor­neo tici­ne­se. Mol­ti gli arri­vi. Ora, spa­zio al cam­po, uni­co giu­di­ce di un cam­pio­na­to che si pre­an­nun­cia esse­re tra i più com­bat­tu­ti degli ulti­mi anni.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: