Il Bellinzona è una squadra vera

Quel­la di saba­to alla “Spi­ta­lac­ker” sarà la set­ti­ma par­ti­ta uffi­cia­le in 28 gior­ni per il Bel­lin­zo­na di Gigi Tira­pel­le. A Cham, i gra­na­ta han­no con­qui­sta­to un buon pun­to al ter­mi­ne di una gara volu­ta­men­te accor­ta met­ten­do in mostra una linea difen­si­va al Top con Rus­so, Tar­chi­ni (assen­te a Ber­na con­tro il Brei­ten­rain) e Fari­ne sopra le righe. Una gara pru­den­te, come dimo­stra­to dal­l’al­ter­nan­za in cam­po tra Magnet­ti e Sto­ja­nov e da un atteg­gia­men­to men­ta­le cor­ret­to per sfi­da­re al meglio in tra­sfer­ta una com­pa­gi­ne da anni in pri­ma linea nel­la cate­go­ria. Pre­oc­cu­pa un tan­ti­no il fat­to che i gra­na­ta non vada­no in goal da tre gare con­se­cu­ti­ve di cam­pio­na­to ed in par­ti­co­la­re da 290′. Il pros­si­mo avver­sa­rio di Pel­lo­ni e soci sarà una squa­dra che ha gio­ca­to tut­ti i set­te cam­pio­na­ti di Pro­mo­tion Lea­gue e che van­ta il record sin­go­la­re per nume­ro di pareg­gi (51) e che in 184 par­ti­te ha con­qui­sta­to 249 pun­ti. Un impe­gno mol­to osti­co che pre­ce­de quel­lo da “sei” pun­ti con il Bavois di dome­ni­ca 9 set­tem­bre allo Sta­dio Comunale.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: