2L: Riarena, che mazzata! Sette gol dal Minusio

Il Minu­sio di Mat­tia Tami ave­va voglia di riscat­to dopo il pas­so fal­so regi­stra­to nel pri­mo scon­tro sta­gio­na­le in casa del Val­le­mag­gia. I gial­lo­ne­ri, col­pi­ti nel­lo scor­so tur­no da due pal­le fer­me, han­no ospi­ta­to il neo­pro­mos­so Ria­re­na di mister Fana­ro, redu­ce da una scon­fit­ta di misu­ra nel debut­to con­tro il Baler­na di Pichierri.

I gial­lo­ne­ri han­no segui­to alla let­te­ra le richie­ste del pro­prio alle­na­to­re. Cer­vel­lo, cor­sa e cuo­re: ele­men­ti impre­scin­di­bi­li per dimen­ti­ca­re il pri­ma pos­si­bi­le i pri­mi 90′ del­la sta­gio­ne. Det­to, fat­to. Per­ché il Minu­sio ha let­te­ral­men­te stra­paz­za­to i gra­na­ta di Nata­li­no e com­pa­gni, rea­liz­zan­do set­te (!) reti in pari­tà numerica.

Un arrem­ban­te Minu­sio, orfa­no di Que­sa­da, Lom­bar­do, Alle­va­to e Bra­ga­gno­lo, ha vin­to per 7–0, chiu­den­do il pri­mo tem­po per 6–0.

Ad apri­re le dan­ze è sta­to il soli­to (ritro­va­to dopo l’an­nun­cia­to addio esti­vo) Son­ci­ni, auto­re di una tri­plet­ta che lo pro­iet­ta in cima alla lista del tor­neo riser­va­to ai mar­ca­to­ri. Pie­ran­to­ni, Pino e Fle­na han­no segui­to a ruo­ta pri­ma del­le due reti del “Son­cio”.

For­ne­ra ha chiu­so il match nel­la ripre­sa. Il Minu­sio si inta­sca tre pre­zio­si pun­ti e ritro­va la fidu­cia neces­sa­ria per affron­ta­re set­ti­ma­na pros­si­ma il Castel­lo. Il Ria­re­na di Fana­ro resta a zero punti.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: