La SAM inizia la sua preseason ospite della Pallacanestro Cantù

Per chiudere il ritiro, la Pallacanestro Cantù, ha ricevuto al PalaMaloggia di Chiavenna la SAM di coach Gubitosa. La compagine elvetica si presenta al primo impegno di questa preseason con ancora qualche giocatore indisponibile, tra i quali – appunto – il neo arrivato Uros Slokar.

Per i ticinesi, sconfitti dalla formazione di LBA per 111 – 87, si sono confermati quali pedine indispensabili Jules Aw e il cecchino Moore. I due, rimasti a Massagno per forte volontà della dirigenza, hanno messo sul parquet la giusta energia e l’aggressività che già la scorsa stagione ha contribuito all’ottima calvacata degli uomini di Gubitosa e Cabibbo.

PALLACANESTRO CANTÙ 111 – SAM BASKET MASSAGNO 87

Spettatori: 350 circa.

CANTÙ: Mitchell 20, Calhoun 16, Ronchetti, Massenzana n.e., Parrillo 2, Davis 23, Tassone, Pappalardo, Quaglia, Udanoh 30, Baparapè, Tavernari 20. All. Pashutin

MASSAGNO: Maragkidis, Martino n.e., Miljanic 26, Magnani 7, Aw 23, Strelow 3, Masli, Huttenmoser 3, Gruninger 7, Moore 18. All. Gubitosa

 

Foto in evidenza e tabellino: pallacanestrocantu.com

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: