2L: il Riarena cerca il riscatto ma dovrà vedersela con il Vedeggio

Dopo la scon­fit­ta nel match inau­gu­ra­le con­tro il Baler­na e la pesan­te bato­sta rime­dia­ta in casa del Minu­sio, la neo­pro­mos­sa Ria­re­na si ritro­va in fon­do alla clas­si­fi­ca con 0 pun­ti, in com­pa­gnia di Loso­ne e Gam­ba­ro­gno. Oltre ai 0 pun­ti fino­ra tota­liz­za­ti a pre­oc­cu­pa­re sono i nume­ri: 0 gol fat­ti e 8 subi­ti in due par­ti­te. La squa­dra di Fana­ro neces­si­ta di ripar­ti­re al più pre­sto onde evi­ta­re di intra­pren­de­re la stra­da di un cam­pio­na­to di sof­fe­ren­za. Le qua­li­tà cer­to non man­ca­no ma il pros­si­mo avver­sa­rio non è sicu­ra­men­te l’i­dea­le per ten­ta­re di ini­zia­re a maci­na­re punti.

Il Vedeg­gio di Gat­ti si tro­va infat­ti in vet­ta alla clas­si­fi­ca. La squa­dra blau­gra­na si è note­vol­men­te rin­for­za­ta nel mer­ca­to esti­vo e nel­le pri­me due sta­gio­na­li ha scon­fit­to pri­ma il Mor­bio (fuo­ri casa) con un net­to 3–0 e poi il Val­le­mag­gia, con un sin­te­ti­co 1–0. Il Vedeg­gio nel­le pri­me due ha mostra­to una buo­na soli­di­tà difen­si­va, con l’im­mor­ta­le Capel­let­ti che è sta­to capa­ce di man­te­ne­re per ben due vol­te la pro­pria por­ta invio­la­ta. Una vit­to­ria in casa del Ria­re­na con­sa­creb­be (nono­stan­te sia­mo solo alla ter­za gior­na­ta) la squa­dra di Gat­ti tra le miglio­ri del campionato.

Par­ti­ta da testa­co­da, fischio d’i­ni­zio pre­vi­sto per vener­dì alle ore 20.30 al comu­na­le di Cugnasco.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: