Coldrerio, Spagnuolo: “I gol? Arrivano da soli. Scontri diretti fondamentali”

Tan­te del­le ambi­zio­ni del Col­dre­rio di mister Fab­bri pas­se­ran­no sicu­ra­men­te dai pie­di di Loren­zo Spa­gnuo­lo. L’at­tac­can­te pro­ve­nien­te dal Marog­gia è uno dota­to, come si dice nel mon­do del cal­cio, di “talen­to puro”.

Fisi­ci­tà, pie­di buo­ni e… una visio­ne del­la por­ta eccel­len­te. Que­ste le carat­te­ri­sti­che prin­ci­pa­li del­l’at­tac­can­te bian­co­ros­so che van­ta già due reti in due partite.

Con Loren­zo Spa­gnuo­lo abbia­mo scam­bia­to due paro­le pri­ma del­la ter­za sfi­da di Ter­za Lega che vedrà oppo­sto il suo Col­dre­rio al Col­li­na d’o­ro capolista.

“Devo dire di esser­mi ambien­ta­to bene a Col­dre­rio fin dal­l’i­ni­zio. Ho tro­va­to un ambien­te serio e piacevole”.

Per un attac­can­te come lui fare gol è pane quo­ti­dia­no, anche se al momen­to “pre­fe­ri­sco fare una sta­gio­ne a un buon livel­lo. Di con­se­guen­za i gol arri­ve­ran­no da sé. Pro­ve­rò ad arri­va­re a quo­ta venti”.

Dove può arri­va­re que­sto Col­dre­rio? “Direi sicu­ra­men­te tra le pri­me quat­tro, ma dob­bia­mo lavo­ra­re a testa bas­sa in modo che sarà il cam­po a dir­ci fino dove pos­sia­mo spin­ger­ci. Cre­do che gli scon­tri diret­ti saran­no fon­da­men­ta­li in que­sto campionato”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: