Il Lugano ben figura nella trasferta piacentina

Al Pala­Ba­ke­ry di Pia­cen­za il Luga­no, tra­sci­na­to dal duo Green-Pol­lard, già vici­no alla for­ma miglio­re, scon­fig­ge la Bake­ry Basket gra­zie ad un pri­mo tem­po ad alta intensità.

Da segna­la­re, tra le note posi­ti­ve per i tici­ne­si, il par­zia­le di 3–25 rifi­la­to alla com­pa­gi­ne pia­cen­ti­na nel secon­do quar­to. Le Tigri, nel perio­do spe­ci­fi­co, sono sta­te abi­li nel tro­va­re la via del cane­stro (appro­fit­tan­do anche di qual­che con­ces­sio­ne avver­sa­ria di trop­po) con otti­ma fre­quen­za nel­la pri­ma metà del­la gara, con­fer­man­do quan­to di buo­no han­no fat­to vede­re nei pre­ce­den­ti incon­tri in fase offensiva.

Nel secon­do tem­po inve­ce, i padro­ni di casa han­no let­te­ral­men­te cam­bia­to vol­to facen­do­si tra­sci­na­re dal­l’e­sper­to Cro­sa­riol, i bian­co­ne­ri que­sta vol­ta accu­sa­no il col­po. Ne sal­ta fuo­ri un con­tro par­zia­le di 25–9 nel ter­zo quar­to che comun­que non basta ai bian­co­ros­si del Pia­cen­za per cer­ca­re di ria­pri­re la partita.

Il 60–77 fina­le rap­pre­sen­ta, per gli uomi­ni di Petit­pier­re, un buon pas­so in avan­ti in que­sta pre-sea­son. Le Tigri, dopo aver lascia­to un’ot­ti­ma impres­sio­ne all’ac­co­glien­te pub­bli­co pia­cen­ti­no, sono chia­ma­ti nel­la sera­ta di Mer­co­le­dì ad un ulte­rio­re test con­tro la Junior Casa­le, altra squa­dra mili­tan­te in A2 italiana.

Bake­ry Pia­cen­za 60 — Luga­no Tigers 77 
(17–27; 3–25; 25–9; 15–16)

Bake­ry Piacenza:
Castel­li 14; Libe­ra­ti 6; Green 3; Pere­go; Cas­sar; Guer­ra 2; Peder­zi­ni 5; Cro­sa­riol 12; Pasto­re 14; Fra­ser 4; Brac­chi; Buffo.
All: Cop­pe­ta.

Luga­no Tigers:
Cava­di­ni, Green 25, Ste­va­no­vic 5, Bra­cel­li 2, Affol­ter 5, Pol­lard 24, Wil­bourn 9, Mus­son­go, Lukic, Ber­ry 7.
All: Petitpierre

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: