Ci va solo vicino il Lugano, ai Lakers la Novartis Cup

I Tigers non sono riusciti ad aggiudicarsi la finale del mini-torneo “Novartis Cup”. I bianconeri, dopo aver sconfitto nella semifinale di ieri lo Swiss Central Basket, hanno sfiorato la vittoria dopo una convincente prova contro i Riviera Lakers di Vevey.

I Ticinesi, dopo aver terminato il primo periodo sotto per 23-18, hanno cambiato marcia e sono scesi in campo nel secondo quarto con tutt’altra determinazione. Gli uomini di Petitpierre hanno avuto il merito di ribaltare, in un amen, il risultato che li vedeva leggermente sfavoriti senza tuttavia riuscire a scappare. Il primo tempo finisce infatti con il risultato di 47 pari.

Anche il secondo tempo scorre seguendo il filo dell’equilibrio totale, nessuna delle due squadre riesce ad infliggere parziali importanti anche se i Tigers, trascinati da Pollard, ci provano forse con maggiore insistenza.
I Lakers continuano però a giocare, e bene, in contropiede e sono bravi a tenere il ritmo del Lugano senza mollare la presa tanto che, a una manciata di secondi dalla sirena, rimandano ogni discorso ai supplementari grazie ad un pregevole tiro in sospensione.

Il Lugano sbaglia qualcosa nell’overtime ed è bravo il Vevey a riuscire a sfruttare gli errori ticinesi e portarsi in vantaggio a meno di un minuto dal termine. I Tigers provano a mandare i Lakers in lunetta per poi tentare di pareggiare i conti dalla distanza con Green, ma il cecchino bianconero non riesce a colpire con precisione. Il tabellone recita 105 – 101 alla sirena finale. Per i luganesi solo una grande illusione, ma la trasferta di Basilea è stato un buon banco di prova per Petitpierre che, tra meno di due settimane, ritroverà proprio i Riviera Lakers nella prima partita di campionato.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: