2LI: Paradiso senza vertigini. Notte prima dello scontro al vertice

Quel­la di sta­se­ra non sarà una sera­ta come un’al­tra per l’al­le­na­to­re del Para­di­so Andrea Lan­za. Il mister dei “leo­ni luga­ne­si”, impe­gni fami­glia­ri per­met­ten­do, avrà in testo esclu­si­va­men­te una cosa, o meglio una squa­dra: il Perlen-Buchrain.

Dopo lo splen­di­do avvio di cam­pio­na­to in Secon­da Lega Inter­re­gio­na­le, il Para­di­so occu­pa la pri­ma posi­zio­ne a tre pun­ti dal­la trup­pa di Velic. A pres­sio­ni del gene­re Lan­za, però, ci è abi­tua­to e la sua squa­dra, mat­ta­tri­ce del­lo scor­so cam­pio­na­to di Secon­da Lega Regio­na­le, pure.

Guar­da­re tut­ti dal­l’al­to al bas­so non spa­ven­ta i bian­co­ver­di, anzi. Il Para­di­so ha sem­pre dimo­stra­to di ave­re un cer­to fee­ling con i bri­vi­di d’al­ta quo­ta, con­fer­man­do­si squa­dra di livel­lo soprat­tut­to quan­do la posta in palio era alta.

Alta come come i tre pun­ti in palio doma­ni sul cam­po del Per­len, dove Iaco­nis e com­pa­gni han­no tut­te le inten­zio­ni di non lascia­re pun­ti per stra­da per­ché sogna­re è leci­to e cre­der­ci di più.

Se il Para­di­so saprà con­fer­mar­si qua­le squa­dra da bat­te­re ecco che allo­ra le ambi­zio­ni dei luga­ne­si pos­so­no deci­sa­men­te ridi­men­sio­nar­si, ma fino al fischio fina­le di doma­ni pome­rig­gio l’o­biet­ti­vo rima­ne quel­lo di cen­tra­re la sal­vez­za il pri­ma pos­si­bi­le, poi sarà tut­to di guadagnato…

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: