SL: Lugano, così fa male! Abascal trema?

Che la set­ti­ma­na non fos­se ini­zia­ta con il pie­de giu­sto in casa Luga­no lo si era capi­to fin dal­le este­nuan­ti pole­mi­che sul fal­lo di Dapre­là ai dan­ni di Cedric Itten nel match del­lo scor­so turno.

La tra­sfer­ta in casa del­lo Xamax fana­li­no di coda, ave­va det­to alla vigi­lia Aba­scal, è sem­pre la più dif­fi­ci­le. E così è stato.

I bian­co­ne­ri han­no rime­dia­to un 1–2 dai ros­so­ne­ri che allar­ma il pre­si­den­te Ren­zet­ti. Il tec­ni­co Aba­scal si è assun­to tut­ta la respon­sa­bi­li­tà del­la scon­fit­ta, ma il nume­ro uno dei tici­ne­si non ha man­ca­to di dichia­ra­re il pro­prio scet­ti­ci­smo pubblicamente. 

La sen­sa­zio­ne è che Guil­ler­mo Aba­scal sia con le spal­le al muro. Solo una vit­to­ria nel match casa­lin­go con­tro il Basi­lea potreb­be rida­re sere­ni­tà a una squa­dra che al momen­to navi­ga a soli tre pun­ti dal­l’ul­ti­mo posto.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: