Novazzano, Nigiotti: “Qui mi trovo bene. La classifica non ci premia”

21 anni appe­na com­piu­ti, una car­rie­ra tut­ta davan­ti e la voglia di rin­cor­re­re il pro­prio sogno. Edoar­do Nigiot­ti è alla sua secon­da sta­gio­ne in Tici­no. Dopo aver mili­ta­to nel­le gio­va­ni­li del Livor­no, il gio­va­ne cen­tro­cam­pi­sta si è acca­sa­to a Novaz­za­no, dove agli ordi­ni di mister Damia­no Mero­ni dispu­ta il cam­pio­na­to di Secon­da Lega Interregionale.

“A Novaz­za­no – ci rac­con­ta – mi sono ambien­ta­to benis­si­mo. Ho tro­va­to un grup­po uni­to e coe­so. Lo zoc­co­lo duro del grup­po ha inte­gra­to bene i nuo­vi arrivati”.

“Per quan­to riguar­da la sta­gio­ne – con­ti­nua – è sem­pre pre­sto dare dei voti però pen­so che i risul­ta­ti fat­ti fino­ra non rispec­chia­no a pie­no tut­to il lavo­ro fat­to fino ad adesso”.

E anco­ra: “Sicu­ra­men­te dob­bia­mo miglio­ra­re in qual­che aspet­to però la squa­dra c’è e ed è con­sa­pe­vo­le che può gio­car­se­la con tut­te le altre”.

“Sia­mo un grup­po for­te e da qui a Novem­bre sono con­vin­to che cam­bie­re­mo in posi­ti­vo la clas­si­fi­ca attuale”.

Infi­ne, Edoar­do Nigiot­ti ammet­te che “il mio obbiet­ti­vo è quel­lo di dare il mas­si­mo per que­sti colo­ri e com­bat­te­re insie­me ai miei com­pa­gni per poter vin­ce­re ogni partita”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: