Lugano U21, mister Cocimano: “Bell’inizio, sforzi ripagati”

Nove par­ti­te, 18 pti e ‑5 dal Para­di­so capo­li­sta. Il pri­mo quar­to di sta­gio­ne del Luga­no U21 è sen­za dub­bio posi­ti­vo, con­si­de­ran­do che l’an­no scor­so, allo stes­so pun­to del­la sta­gio­ne, i gio­va­ni bian­co­ne­ri ave­va­no inca­me­ra­to solo sei dei 32 pun­ti finali.

I pun­ti ora sono più del­la metà rispet­to al cam­mi­no del­lo scor­so cam­pio­na­to e le ambi­zio­ni sono cre­sciu­te allo stes­so modo del grup­po a dispo­si­zio­ne di “Nan­do” Coci­ma­no, alle­na­to­re del­la U21 del Luga­no dal 2016.

“È – ci dice – sicu­ra­men­te un bel­l’i­ni­zio. Rim­pian­ti? Sì, quan­do lasci pun­ti pre­zio­si nei minu­ti di recu­pe­ro è ovvio che ci sia­no. Sono però con­vin­to che que­sti rim­pian­ti fan­no cre­sce­re il grup­po e svi­lup­pa­re il loro poten­zia­le. Biso­gna anche dire che per mol­ti è il pri­mo anno di attivi”.

La gio­va­ne com­pa­gi­ne bian­co­ne­ra ha “fat­to il pro­ver­bia­le click quan­do han­no comin­cia­to a capi­re che i loro sfor­zi in set­ti­ma­na ven­go­no ripagati”.

Fer­nan­do Coci­ma­no è con­ten­to del­l’ot­ti­mo rap­por­to tra la sua squa­dra e la pri­ma squa­dra bian­co­ne­ra. “Ogni socie­tà che van­ta una U21 si deve augu­ra­re che la stes­sa sia com­pe­ti­ti­va e di poter attin­ge­re dal pro­prio vivaio”.

“Que­st’an­no – dichia­ra – la col­la­bo­ra­zio­ne con la pri­ma squa­dra è più sen­ti­ta. Cin­que dei nostri ragaz­zi si alle­na­no rego­lar­men­te con loro por­tan­do entu­sia­smo e spi­ri­to di emu­la­zio­ne al gruppo”.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: