Taverne, senti Ganz: “Mele devastante. Contento dei miei, anche se…”

È un Mau­ri­zio Ganz feli­ce, sere­no e con le idee ben chia­re in testo quel­lo che sen­tia­mo pri­ma del­l’im­por­tan­te sfi­da con­tro il Sur­see, quin­ta for­za del cam­pio­na­to di Secon­da Lega Inter­re­gio­na­le Grup­po 4.

L’al­le­na­to­re gial­lo­ne­ro, attual­men­te ter­zo in clas­si­fi­ca, ci ha par­la­to del­la vit­to­ria di set­ti­ma­na scor­so con­tro il Kic­kers Luzern. “È sta­ta una bel­la par­ti­ta. Abbia­mo riscat­ta­to il pas­so fal­so del­la set­ti­ma­na pre­ce­den­te e dimo­stra­to carattere”.

Cosa man­ca a que­sto Taver­ne? “Un po’ di pre­ci­sio­ne in attac­co e quel­la cat­ti­ve­ria sot­to por­ta nel voler fare gol. Sia­mo al momen­to la secon­da miglior dife­sa e uno dei pri­mi cin­que miglior attac­chi. Quin­di pos­sia­mo fare di più”.

“El segnar sem­per lu” si è sof­fer­ma­to anche sul suo attac­can­te Daniel Mele, auto­re di otto reti in 10 par­ti­te. “Mele è un otti­mo gio­ca­to­re con gran­di carat­te­ri­sti­che. Se aves­se volu­to potreb­be gio­ca­re tran­quil­la­men­te in Chal­len­ge Lea­gue, inve­ce si accon­ten­ta. Drib­bling e velo­ci­tà sono le sue qua­li­tà miglio­ri, ma quan­do gio­ca come saba­to è deva­stan­te per davvero”.

Infi­ne, Ganz si com­pli­men­ta anche col cen­tro­cam­po. “Stia­mo lavo­ran­do bene con e sen­za pal­la. Dei miei cen­tro­cam­pi­sti sono mol­to contento”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: