Mendrisio, con il Red Star per scacciare l’incubo retrocessione

Usci­re dal­la tem­pe­sta il pri­ma pos­si­bi­le. Que­sto e nes­sun altro obiet­ti­vo per il Men­dri­sio di Fran­ce­sco Arde­ma­gni, nel pie­no di una cri­si di risul­ta­ti dopo 11 gior­na­te sen­za vittorie.

Ad aggra­va­re la situa­zio­ne in clas­si­fi­ca dei momò ci ha pen­sa­to anche il pareg­gio per 0:0 in casa del fana­li­no di coda Uni­ted Zürich in dop­pia supe­rio­ri­tà nume­ri­ca dal 17′.

Doma­ni al comu­na­le di Men­dri­sio – meteo per­met­ten­do – arri­ve­rà il Red Star, attua­le quin­ta for­za del Grup­po 3 di Ter­za Lega. Orfa­no di Mosca­tiel­lo, squa­li­fi­ca­to, il Men­dri­sio pro­ve­rà ad affron­ta­re i bian­co-ver­di but­tan­do un occhio ai precedenti.

In 16 incon­tri fino­ra dispu­ta­ti tra le due com­pa­gi­ni sono 11 i pareg­gi, 3 le affer­ma­zio­ni dei tici­ne­si e 2 quel­le del Red Star.

Le ulti­me cin­que sfi­de si sono con­clu­se tut­te in pareggio.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: