Taverne, due certezze e troppi rammarichi

Al momento, in casa Taverne sembrano regnare due certezze: quella che Daniel Mele non sbaglia un colpo e quella che la formazione allenata da Maurizio Ganz ha un potenziale che non riesce ancora a raccogliere i suoi frutti.

Ancora una volta il Taverne esce scornato dal campo con un gol decisivo ai fini del risultato incassato nei minuti di recupero. Ai gialloneri non è bastata la tripletta di Mele e la rete di Pietro Pallone su rigore contro il Perlen, capace di stare sempre in partita e trovare il gol del 4-4 con un rigore al 94′.

I ticinesi scivolano al quinto posto e vedono la seconda posizione allontanarsi di cinque punti.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: