Il fascino del derby: Taverne e Novazzano in cerca di conferme

Una per inse­gui­re le par­ti nobi­li del­la clas­si­fi­ca, l’altra per allon­ta­nar­si dai bas­si fon­di. È que­sto lo sce­na­rio per il der­by tra il Taver­ne di Mau­ri­zio Ganz e il Novaz­za­no di Damia­no Mero­ni, in pro­gram­ma doma­ni pome­rig­gio per l’ultima par­ti­ta d’andata del Grup­po 4 di Secon­da Lega Interregionale.

Se per il Taver­ne è l’ultimo impe­gno del 2018, diver­so è il discor­so per i gial­lo­blù che pri­ma di archi­via­re la pri­ma par­te di sta­gio­ne dovrà recu­pe­ra­re la sfi­da con­tro l’Altdorf mer­co­le­dì prossimo.

L’ultima sfi­da tra Taver­ne e Novaz­za­no è sta­to il tur­no pre­li­mi­na­re di Cop­pa Sviz­ze­ra nel­la scor­sa sta­gio­ne. Deci­se la sfi­da una rete di Mat­tia Magno nei tem­pi supplementari.

Nel­la scor­sa sta­gio­ne, inve­ce, Taver­ne e Novaz­za­no si sono affron­ta­te anche in cam­pio­na­to, sem­pre in Secon­da Lega Inter­re­gio­na­le. Una vit­to­ria a testa: è que­sto il bilan­cio del­le due sfi­de. All’andata fu il Taver­ne a impor­si per 2:1 gra­zie alle reti di Elia e Bian­chi, men­tre al ritor­no i gial­lo­blù usci­ro­no coi tre pun­ti gra­zie al 3:1 fir­ma­to da Cipol­let­ti, Magno e Arban.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: