CL: Chiasso, ma non impari mai? L’Aarau rimonta tutto in quattro minuti

C’è un erro­re a cui il Chias­so non ha anco­ra posto rime­dio. Come più vol­te acca­du­to duran­te que­sta pri­ma fase di sta­gio­ne, anche nel­l’im­por­tan­tis­si­mo match casa­lin­go con­tro l’Aa­rau fana­li­no di coda i ros­so­blù paga­no a caro prez­zo quat­tro minu­ti di puro blackout.

In van­tag­gio per 2–1 fino al’l’88′ per mano di Josi­po­vic e Basti­sta, i tici­ne­si si sono fat­ti ripren­de­re da Zve­ro­tic per poi met­te­re la frec­cia e con­dan­na­re il Chias­so alla scon­fit­ta con Almei­da al 92′.

Mos­si e com­pa­gni van­ta­no ora solo un pun­to di van­tag­gio dagli argoviesi.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: