Cademario, Zanotti suona la carica: “È tempo di reagire e rialzarci”

Il neo­pro­mos­so Cade­ma­rio di mister Mat­teo Zanot­ti navi­ga al deci­mo posto a quo­ta 12 pun­ti. Un bot­ti­no sicu­ra­men­te posi­ti­vo per una neo­pro­mos­sa, ma che “non deve far­ci fare voli pindarici”.

Già, per­ché dopo un avvio posi­ti­vo, a Cade­ma­rio qual­cu­no potreb­be aver pen­sa­to che il cam­pio­na­to di Secon­da Lega potes­se somi­glia­re alla Ter­za Lega. E mister Zanot­ti ci tie­ne a dare pane al pane e vino al vino. “Chi lo ha pen­sa­to si è sba­glia­to di gros­so. Non pos­sia­mo anda­re a Gam­ba­ro­gno, Arbe­do e Minu­sio e rega­la­re un tem­po agli avver­sa­ri. Non sia­mo più in Ter­za Lega che pote­va­mo anche permettercelo”.

“Le ulti­me due scon­fit­te – riba­di­sce – ci han­no ripor­ta­to coi pie­di per ter­ra. Io ho fidu­cia in que­sto grup­po, a cui vie­ne chie­sto solo ed esclu­si­va­men­te di man­te­ne­re il posto nel­la cate­go­ria. Dob­bia­mo rea­gi­re, rial­za­re la testa e dare il 110 per cen­to per 97 pun­ti. So che sem­bra­no fra­si fat­te, ma è dav­ve­ro così”.

“Dob­bia­mo – con­clu­de Zanot­ti – gio­ca­re tut­ti per uno e uno per tut­ti. E da dome­ni­ca tor­ne­re­mo a farlo”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: