2L: Pari e…proteste tra Vedeggio e Cadenazzo

La sto­ria che sot­to­stà alla par­ti­ta, dav­ve­ro lun­ga da rac­con­ta­re sen­za tra­la­scia­re alcun det­ta­glio, non era mol­to dif­fi­ci­le da pre­ve­de­re in sede di pro­no­sti­co. Ban­do a quan­to potran­no soste­ne­re gli alle­na­to­ri – ai qua­li va ovvia­men­te il mas­si­mo rispet­to – si è gio­ca­to sen­za alcun pre­giu­di­zio tat­ti­co, tan­to che gli ospi­ti si sono pre­sen­ta­ti di fat­to con quat­tro attac­can­ti e che i padro­ni di casa ne han­no camuf­fa­to uno da fal­so cen­tro­cam­pi­sta. Con tale pre­mes­sa non è sta­to dif­fi­ci­le assi­ste­re ad una par­ti­ta ric­ca di occa­sio­ni e di epi­so­di che han­no fat­to e faran­no discutere.

E’ fini­ta in pari­tà: e anche su que­sto risul­ta­to i pare­ri potran­no esse­re con­tra­stan­ti. Quel­lo di Rober­to Gat­ti lo abbia­mo rac­col­to a fine gara: “Cre­do che il risul­ta­to sia cor­ret­to. Noi sia­mo sta­ti capa­ci di sfrut­ta­re due loro erro­ri per por­tar­ci in dop­pio van­tag­gio, ma loro han­no uno tas­so di indi­vi­dua­li­tà tec­ni­che che non pre­clu­de mai la fine anti­ci­pa­ta di una par­ti­ta. Sono sta­ti bra­vi a rea­gi­re, ma pro­prio quan­do il 2–2 avreb­be potu­to tagliar­ci le gam­be sia­mo sta­ti pro­ta­go­ni­sti asso­lu­ti dell’ultimo quar­to d’ora man­can­do il gol per un nien­te. Ora vedre­mo qua­li saran­no gli obiet­ti­vi del­la socie­tà per­ché nes­su­no pote­va aspet­tar­si un giro­ne di anda­ta da 24 pun­ti. Abbia­mo anco­ra la pos­si­bi­li­tà di tene­re aper­te le por­te sia sul cam­pio­na­to che sul­la cop­pa, ma le basi per fare meglio devo­no esse­re raf­for­za­te. Con­si­de­ran­do che sono sta­to “allon­ta­na­to” lascio che sia­te voi a giu­di­ca­re quan­to e se la dire­zio­ne arbi­tra­le abbia influi­to sul risul­ta­to di oggi”.

Pri­mo quar­to d’ora di pre­va­len­za Vedeg­gio, ma il pri­mo tiro nel­lo spec­chi del­la por­ta è quel­lo del blau­gra­na Nabo­ni dopo 12’. Un erro­re di incom­pren­sio­ne del­la dife­sa ospi­te ha acce­so i riflet­to­ri con Fota­pi­mo lesto ad appro­fit­ta­re di un rega­lo per bat­te­re una pri­ma vol­ta l’incolpevole Rot­ta (15’). Il van­tag­gio casua­le non ha dato al Cade­naz­zo mag­gio­re vita­li­tà e l’arrembaggio ai sedi­ci metri dell’area loca­le ha pro­dot­to tre cal­ci piaz­za­ti da posi­zio­ne favo­re­vo­le tut­ta­via non sfrut­ta­ti. Il Vedeg­gio si è affi­da­to alle ripar­ten­ze e dopo aver fat­to le pro­ve per il 2–0 con un sini­stro alto dopo bel­la azio­ne a due toc­chi, Saler­ni lo ha rea­liz­za­to in con­tro­pie­de (lan­cia­to da Sca­te­na) sfrut­tan­do un enne­si­mo erro­re degli avver­sa­ri che han­no per­so pal­la da una rimes­sa late­ra­le in fase offen­si­va (28’). Dopo una bot­ta di Elia, devia­ta in ango­lo da Capel­let­ti, la squa­dra di Ber­ri­che ha tro­va­to il con­te­sta­tis­si­mo 2–1: Bili­no­vac sal­ta per la pri­ma ed ulti­ma vol­ta il pro­prio avver­sa­rio diret­to e met­te al cen­tro un pal­lo­ne che in qual­che modo fini­sce alle spal­le di Capel­let­ti. Tem­pe­sti­ve ed imme­dia­te le pro­te­ste dei loca­li per un pre­sun­to ulti­mo e deci­si­vo toc­co ad ope­ra di un gio­ca­to­re in net­to off­si­de: lo spea­ker attri­bui­rà la rete ad Elia, ma sarà da veri­fi­ca­re il refer­to del Sig. Luzzani.

Bili­no­vac ha sui pie­di la pal­la del 2–2 ma cal­cia mala­men­te e subi­to dopo il tec­ni­co Gat­ti vie­ne allon­ta­na­to per pro­te­ste per un pri­mo gra­ve erro­re di valu­ta­zio­ne del guar­da­li­nee che fer­ma per fuo­ri­gio­co (che non c’è) pri­ma Saler­ni e due minu­ti dopo Fotapimo.

Nel­la ripre­sa, il Cade­naz­zo è padro­ne del cam­po, ma para­dos­sal­men­te diven­ta pro­ta­go­ni­sta Simo­ne Rot­ta che pri­ma devia con la pun­ta del­lo scar­pi­no in ango­lo un dia­go­na­le di Fota­pi­mo (50’) e poi impau­ri­sce Saler­ni che da posi­zio­ne favo­re­vo­le spa­ra alto (64’). Resta la sen­sa­zio­ne che il Cade­naz­zo sia in odor di pareg­gio (ci pro­va­no in sequen­za Milo­se­vic, Elia e Cen­si) e il gol arri­va con pie­no meri­to gra­zie ad un’invenzione di Tei­xei­ra (uno dei miglio­ri) che con un raso­ter­ra da biliar­do fa caram­bo­la sul palo e lascia di pie­tra Capelletti.

La rete, potreb­be esse­re quel­la del­la svol­ta, ma da que­sto momen­to è il Vedeg­gio ad impos­ses­sar­si del cen­tro­cam­po: Gat­ti pas­sa ad un più equi­li­bra­to 4–4‑2 men­tre Ber­ri­che non rispon­de alla mos­sa dell’avversario pun­tan­do tut­to sul pro­prio repar­to offen­si­vo, modi­fi­ca­to negli inter­pre­ti dagli ingres­si di Sil­va e Muadianvita.

In sequen­za fioc­ca­no le occa­sio­ni da goal per la squa­dra di Gat­ti tra le qua­li uno spun­to a tut­to cam­po di Ceria­ni male fina­liz­za­to da Fota­pi­mo che spa­ra oltre il tabel­lo­ne dal limi­te dell’area pic­co­la (68’); una puni­zio­ne del neo entra­to Spi­ni devia­ta in tuf­fo da Rot­ta (71’); un col­po di testa di Saler­ni (76’), una devia­zio­ne di Ceria­ni (79’), un col­po di testa di Koma­di­na (93’) ed infi­ne un cla­mo­ro­so goal man­ca­to da Fota­pi­mo che in velo­ci­tà sal­ta Rot­ta ma a por­ta vuo­ta cal­cia mala­men­te sull’esterno del­la rete (95’).

In una clas­si­fi­ca anco­ra con­di­zio­na­ta dai nume­ro­si recu­pe­ri da effet­tua­re, la squa­dra di Gat­ti si asse­sta a quo­ta 23 pun­ti per­den­do alcu­ne posi­zio­ni men­tre quel­la di Mau­ri­zio Ber­ri­che – al secon­do pareg­gio sta­gio­na­le – resta nel cen­tro clas­si­fi­ca con 17 pun­ti. Per l’attaccante Eric Fota­pi­mo si è trat­ta­to del nono cen­tro stagionale.

Vedeg­gio Cal­cio – FC Cade­naz­zo 2–2 (2–1)

Reti: 15’ Fota­pi­mo 1–0, 28’ Saler­ni 2–0, 30’ Elia 2–1, 66’ Tei­xei­ra 2–2.

Vedeg­gio Cal­cio: Capel­let­ti 6,5; Nabo­ni 6 (56’ Barel­la 6), Ceria­ni 7, Aiel­lo 6,5, Dol­ci 6; Schi­pa­ni 5,5, Mon­ti­ni 7, Pava­nel­lo 5,5 (74’ Koma­di­na 6); Sca­te­na 5,5 (62’ Spi­ni 5,5), Fota­pi­mo 6, Saler­ni 6,5 (90’ Roc­ca SV). All. Gatti.

A dispo­si­zio­ne: Orel­li, Bene­taz­zo, Espinoza.

FC Cade­naz­zo: Rot­ta 6,5; Grgic SV (24’ Lafran­chi 7), Rasi­mi 6, Diu­ric 6,5, Emi­ni 6,5; Tei­xei­ra 7, Milo­se­vic 6 (79’ Mua­dian­vi­ta SV); Fio­ri 5,5 (65’ Sil­va 6), Elia 5,5, Cen­si 5,5, Bili­no­vac 5,5. All. Berriche.

A dispo­si­zio­ne: Kau­f­mann, Cac­cia, Milojevic.

Note: Cadem­pi­no – 80 spet­ta­to­ri – Arbi­tro: Gian­lu­ca Luz­za­ni 5 (Andrea Zac­ca­ri 4, Mio­drag Miha­j­lo­vic 4). Ammo­ni­ti: 27’ Pava­nel­lo, 78’ Milo­se­vic, 85’ Rasi­mi. Espul­so: 35’ Gat­ti (pro­te­ste). Vedeg­gio sen­za: Vec­chi, Gial­lo­nar­do, Cara­glia, Qua­dri, Ortel­li, Rocha (infor­tu­na­ti) e Sti­lo (trai­ning). Cade­naz­zo sen­za Peruc­chi­ni, Zuc­co­ni (non con­vo­ca­ti), Dias (vacan­ze), nani (con­va­le­scen­te) e Busta­man­te (infor­tu­na­to).

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: