3L: Maroggia, cinque schiaffi al Riva per ritrovare il sorriso

Per il Marog­gia di Enri­co Loren­zon non c’era modo miglio­re per tor­na­re al suc­ces­so dopo una serie di par­ti­te sfor­tu­na­te e magre di pun­ti. Nell’ultimo impe­gno del 2018, i gial­lo­ne­ri si sono impo­sti con un sec­co 5–1 nel der­by con­tro i cugi­ni del Riva di Ste­fa­no Lippmann.

I padro­ni di casa han­no chiu­so il pri­mo meri­ta­ta­men­te in van­tag­gio gra­zie alle reti di Sanel Sehic e Bor­do­ni, tim­bri ai qua­li ha pro­va­to a rispon­de­re Fede­ri­co Scac­chi suo­nan­do la cari­ca ai suoi.
Ma il gol del­la ban­die­ra non ha sve­glia­to i gial­lo­blù, nuo­va­men­te sot­to di due reti al 57’ per mano di Bor­do­ni. Il 3–1 ad ope­ra del­la squa­dra di Loren­zon susci­ta una timi­da rea­zio­ne degli ospi­ti che pro­va­no ad accor­cia­re, ma i loro ten­ta­ti­vi ven­go­no respin­ti da un palo e da due inter­ven­ti pro­di­gio­si di Ventimiglia.

Il Marog­gia, però, non si è lascia­to inti­mo­ri­re e nell’ultimo quar­to d’ora di gio­co col­pi­sce altre due vol­te con Gian­san­te e Briz­zi che met­to­no la fir­ma sul ter­zo suc­ces­so sta­gio­na­le del­la for­ma­zio­ne di Enri­co Loren­zon, undi­ce­si­ma in clas­si­fi­ca al giro di boa. Il Riva neo­pro­mos­so chiu­de l’andata con 15 pun­ti all’ottavo posto.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: