L’Alfabeto di Laborsport, A come…Arbedo: vietato sbagliare

Partito come logico favorito alla promozione finale, l’Arbedo di Manuel Rivera ha chiuso la prima parte d’andata con un secondo posto alle spalle del Balerna. Ad onor del vero, i biancorossi godono di una partita in meno rispetto alla capolista e tre sono i punti che separano le formazioni di Pichierri e Rivera.

Un secondo posto, quindi, che può far sorridere Simunac e compagni, vogliosi di conquistare la vetta dopo l’amaro epilogo della passata stagione, terminata con la promozione in 2LI del Paradiso dopo un infinito testa a testa proprio con i bellinzonesi.

9 vittorie e 3 sconfitte: questo il ruolino di marcia dell’Arbedo che da qui a fine stagione non può permettersi ulteriori passi falsi se davvero vuole compiere il salto di categoria. Ancora prima di archiviare l’andata della stagione 2018-2019, l’Arbedo però ha lanciato un messaggio chiaro che suona più o meno così “vogliamo fare sul serio e siamo disposti a tutto”. Ecco, quindi, che si spiegano gli arrivi al Ponte di Renato Sergi, ex Bellinzona e l’approdo in società di “Kubi” in qualità di Direttore Sportivo.

La squadra di Rivera farà sul serio e le altre contendenti al titolo sono avvisate, Balerna in primis…

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: