L’Alfabeto di Laborsport: B come…Baldo Raineri. Lo specialista delle salvezze

Raineri Baldassare detto “Baldo”. Diciamoci la verità: manca un po’ a tutti, no? Negli States lo chiamerebbero “Mister April” perché sboccia in primavera e quando tutti ne hanno le palle piene del calcio e vorrebbero andare al mare, lui – trapanese di Castelvetrano, cresciuto sulla spiaggia – il calcio lo inventa.

Baldo: il classico che o lo si odia o lo si adora. Baldo, che nel messaggio d’addio ai tifosi del Chiasso dopo aver battuto il Wohlen per la terza volta di fila, rilancia il suo amore per la palla rotonda dal sito ufficiale del club: “Il calcio è strano, particolare, bello, lo ami e lo odi allo stesso tempo, ti fa gioie e soffrire. Sapevo già come sarebbe stato, torno a casa felice e contento, ringrazio tutti, chi mi ha dato la possibilità di fare la toccata e fuga, il presidente, il direttore. Ho molta tristezza, da tutta la settimana. Adesso non riesco a realizzare: da domani che so che non dovrò venire alle 7.30 a lavorare e a sentire lo spogliatoio sarà peggio”.

Baldo è stato chiamato due volte a Chiasso a distanza di un anno: la prima per sostituire Beppe Scienza e la seconda per prendere il posto dello spagnolo Abascal. Due rate diverse. La prima da 8 partite e la seconda di 180’ più lunga. Immense soddisfazioni, tra le quali anche quella di rimandare a Ginevra il Servette con le orecchie basse.

Dicevamo, 18 partite e 23 punti. Due soli pareggi: perché come quel che si dice di lui, il pareggio o lo ami o lo detesti e Baldo scende in campo per fare 40 punti anche se ce ne sono solo 30 disponibili.

I più sani di mente lo avrebbero visto volentieri sulla panchina del Mendrisio, proprio laddove servirebbe mettersi in testa che nelle prossime 12 partite di punti per conquistare la salvezza ne servirebbero almeno 27.

Qualcuno, se lo aspetta ad aprile di nuovo sulla panchina del “Riva IV” alla conquista della terza salvezza consecutiva. Non c’è il due senza il tre: proverbio dalle origini sconosciute.

Un po’ come sconosciuti sono i motivi per cui il nostro sia oggi ufficialmente senza lavoro.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: