L’Alfabeto di Laborsport: D come… Donghi. L’uomo della rinascita del Vallemaggia

Ha pre­so in mano il Val­le­mag­gia dopo una sta­gio­ne in cui il club bian­co­ros­so si è sal­va­to in Secon­da Lega per il rot­to del­la cuf­fia. Patrick Don­ghi ha ere­di­ta­to la squa­dra dal­le mani di Mar­co Ruber­to, a cui è spet­ta­to l’arduo com­pi­to di con­dur­re i suoi ragaz­zi alla sal­vez­za dopo la sepa­ra­zio­ne con­sen­sua­le con lo sto­ri­co Nathan Schiavon.

E chi pen­sa­va che il Val­le­mag­gia lot­tas­se nuo­va­men­te per man­te­ne­re la cate­go­ria si è dovu­to pre­sto ricre­de­re. Con Don­ghi alla gui­da i val­mag­ge­si han­no strap­pa­to applau­si e dato filo da tor­ce­re anche alle com­pa­gi­ni più ambi­zio­se del­la categoria.

Meri­to di un tec­ni­co che len­ta­men­te ha sapu­to far­si spa­zio tra i gran­di e sapu­to rita­gliar­si un pro­prio ruo­lo con idee chia­re e un cal­cio friz­zan­te. Patrick Don­ghi è l’al­le­na­to­re del cam­bio gene­ra­zio­na­le. Per­ché non solo all’ex Team Tici­no è sta­to chie­sto di sal­va­re la cate­go­ria, ma gli è sta­to chie­sto di far­lo attra­ver­so l’im­pie­go costan­te di gio­va­ni cal­cia­to­ri del­la zona. Per­ché gio­ca­re per il Val­le­mag­gia è anche que­sto: rap­pre­sen­ta­re la regio­ne ono­ran­do la maglia su e giù per il mas­si­mo cam­pio­na­to di cal­cio ticinese.

Don­ghi e il suo Val­le­mag­gia, dopo un ini­zio scop­piet­tan­te, han­no leg­ger­men­te abbas­sa­to il rit­mo pre­ci­pi­tan­do dal­la ter­za posi­zio­ne all’ot­ta­va con 17 pun­ti (una par­ti­ta anco­ra da disputare).

La fre­na­ta di capi­tan Sie­gri­st e com­pa­gni, però, non può can­cel­la­re quan­to di buo­no fat­to fino a que­sto momen­to. 17 pun­ti sono un buon bot­ti­no per chi, in un modo o nel­l’al­tro, pun­ta a valo­riz­za­re i gio­va­ni e man­te­ne­re il posto in Secon­da Lega. E pen­sa­re che al giro di boa del­la scor­sa sta­gio­ne, il Val­le­mag­gia di pun­ti ne pos­se­de­va 11, quat­tro in meno di quel­li attua­li allo stes­so pun­to del­la stagione.

One thought on “L’Alfabeto di Laborsport: D come… Donghi. L’uomo della rinascita del Vallemaggia

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: